Continuano ad abbassarsi i numeri dell’epidemia anche se lentamente3 min di lettura

284

Venerdì 15 maggio

Anche oggi facciamo il punto sulla situazione dell’epidemia da coronavirus che sta così profondamente condizionando le nostre vite e attività.
I dati di questi giorni risultano ancora più significativi perchè cominciano a tenere conto dell’apertura della fase 2 del 4 maggio e perchè ci troviamo alla vigilòia dell’apertura ben più corposa delle attività di lunedì prossimo 18 maggio.

Per i comuni di Tivoli e Guidonia non ci sono segnalazioni per le ultime 24 ore.
Per il LAZIO oggi registriamo un dato di 18 casi positivi nelle ultime 24h è il dato più basso dal 10 marzo e un trend al 0,2%. A questi si aggiungono 55 recuperi di vecchie notifiche. Il numero dei guariti nelle ultime 24h è cresciuto di 72 unità.
I decessi sono stati 5 nelle ultime 24h ai quali si aggiungono 4 decessi dovuti ad un recupero di notifiche, mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 2.672 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati circa 198 mila.
Anche se lentamente il numero dei contagiati cala e soprattutto c’è un andamento stabile delle persone che diventano sieropositive.
Per il Lazio comunque si hanno i numeri della tabella che segue forniti dall’assessorato alla sanità della Regione.

 

«Il modello Lazio che sta mettendo in campo l’assessorato attraverso l’integrazione dei test sierologici e i tamponi – ha riferito l’assessore D’Amato – ci consente di andare a scovare uno per uno gli eventuali asintomatici presenti sul territorio. Nelle ultime 24h uno a Viterbo e uno al San Camillo».

***DATI TEST SIEROLOGICI – ASL ROMA 2 – su 125 farmacisti testati 5 sono risultati positivi al test di sieroprevalenza e sono in attesa dell’esito del tampone; VITERBO – 1.200 i test di sieroprevalenza eseguiti e di questi 15 sono risultati positivi e uno è risultato positivo al tampone; FROSINONE – 70 i test di sieroprevalenza eseguiti su personale sanitario e di questi nessuno è risultato positivo; SAN CAMILLO – 2.200 i test di sieroprevalenza eseguiti e di questi 35 sono risultati positivi e 1 positivo al tampone; SAN GIOVANNI – 500 i test di sieroprevalenza eseguiti sul personale sanitario e di questi 5 sono risultati positivi e zero positivi al tampone; CAMPUS BIO-MEDICO – 2.000 unità di personale sottoposte a test di sieroprevalenza con lo 0,8% di positivi e di questi zero positivi al tampone. SPALLANZANI – Il Coordinamento della campagna di siero prevalenza, d’intesa con la Polizia di Stato – Direzione centrale di Sanità, comunica che i risultati sui primi 200 test dell’indagine effettuata sugli agenti in servizio su strada non hanno evidenziato alcuna positività al nuovo coronavirus. Trattandosi di personale che non è stato interessato dal lockdown, questo risultato evidenzia l’efficacia delle misure di protezione adottate.

Anche dal resto del Pese arrivano buone notizie. L’incremento dei nuovi contagi da Coronavirus è sempre più contenuto. L’aumento del numero dei morti in 24 ore è in linea con quello di ieri, che però rappresentava un dato più alto rispetto alle rilevazioni degli ultimi giorni: sono 242, infatti, le morti registrate in un giorno. Il totale delle vittime in Italia è di 31.610 persone dall’inizio del monitoraggio dell’epidemia di Covid-19.
Si conferma il trend in diminuzione del numero delle persone “attualmente positive” al Coronavirus oggi sono 72.070. Questo per effetto di  un incremento di +789 casi in un giorno e del record di persone guarite che è oggi di 4.917.
Migliora leggermente anche la situazione in Lombardia ma è sempre alto il numero di morti oggi 111 e di nuovi contagiati 299.