A Roma e nel Lazio la rivoluzione delle gratuità museali

148
Musei gratuiti
Musei gratuiti

Chi ha scelto di mantenere la gratuita’ le prime domeniche del mese, chi ha optato per tutti i giovedi’ di novembre e dicembre, chi invece ha deciso date significative da celebrare con l’ingresso libero. A Roma e nel Lazio la rivoluzione delle gratuita’ museali inaugurata nei giorni scorsi dal ministro dei Beni e delle Attivita’ culturali, Alberto Bonisoli, si declina in modi diversi, a seconda delle preferenze espresse dai singoli direttori. Si’, perche’ del. Tra le opzioni piu’ frequenti, quella di istituire la gratuita’ il 29 giugno, giorno di San Pietro e Paolo. Una ricorrenza che a Roma diventera’ cosi’ una festa della cultura, con siti come Colosseo, Museo nazionale romano con le sue Terme di Diocleziano e Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea che saranno ticket free per tutti. Ma anche 21 aprile, Natale di Roma, 25 aprile e primo maggio sono date gettonatissime in molti dei piu’ grandi musei della Capitale. Ecco, allora, sito per sito, le 8 giornate gratuite a Roma e nel Lazio.

COLOSSEO – Si parte con il Parco del Colosseo, che comprende Anfiteatro Flavio, Foro romano, Palatino e Domus aurea, che ha scelto date simbolo per le gratuita’. Dedicato ai romani e’ la data del 29 giugno, alla nascita di Augusto il 23 settembre e ai diritti dei migranti il 18 dicembre. E poi gratis anche il 4 ottobre, il 5 giugno, il 4 e il 22 novembre e il 9 maggio.

MUSEO NAZIONALE ROMANO – Comprende meraviglie come Palazzo Massimo, Crypta Balbi, Terme di Diocleziano e Palazzo Altemps. Qui le gratuita’ saranno il 21 marzo, il 21 aprile, Natale di Roma e il 9 maggio, Europa day. E poi la prima domenica di giugno, cioe’ il 2, il 29 giugno, San Pietro e Paolo, il 4 agosto, un’altra prima domenica cosi’ come il primo settembre, e infine il 13 ottobre, giornata delle famiglie. MUSEO ETRUSCO DI VILLA GIULIA – Il Museo e’ tra i siti che hanno deciso di rimanere gratuiti la prima domenica di ogni mese, aggiungendo due date per arrivare a 8 giornate gratuite. Porte aperte senza biglietto, dunque, il 7 aprile, il 5 maggio, il 2 giugno, il 7 luglio, il 4 agosto e il primo settembre. A queste, si aggiungono anche il 15 agosto e il 29 settembre, ultima domenica del mese.

MUSEO DELLE CIVILTÀ – Scelta diversa per il Museo delle Civilta’, che ha deciso di istituire al posto delle domeniche gratuite una fascia oraria: ogni venerdi’ dall’11 marzo al 31 dicembre il sito sara’ gratuito dalle 16.30 fino alla chiusura. GALLERIA BORGHESE – Altra politica rispetto alle prime domeniche anche per la Galleria Borghese, che ha individuato 3 date significative per la gratuita’ e, per il resto, ha individuato fasce orarie precise. I 3 giorni ticket free saranno il 21 aprile, Natale di Roma, il 25 aprile, Festa della Liberazione, e il primo maggio, Festa dei lavoratori, mentre per le fasce orarie la scelta e’ caduta sul secondo mercoledi’ del mese nei turni delle 13, delle 15 e delle 17.

GALLERIA NAZIONALE DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA – Date completamente rinnovate anche per la Galleria nazionale, che ha scelto per lo piu’ festivita’ nazionali e locali per invitare turisti e romani a una visita gratuita nei suoi splendidi spazi. Si parte il 21 aprile, Natale di Roma, si prosegue il 25 aprile, Festa della Liberazione e si arriva al 15 maggio. Poi il 2 giugno, il 29 giugno, Festa di San Pietro e Paolo e il 15 agosto. Infine, si passa direttamente alle altre due festivita’ d’autunno: 1 novembre e 8 dicembre. PARCO ARCHEOLOGICO DELL’APPIA ANTICA – Giornate mirate anche per il Parco dell’Appia, che oltre a domenica prossima, 3 marzo, l’ultima gratuita per tutti, ha segnato sul calendario il 14 marzo, Giornata nazionale del Paesaggio, il 12 maggio, Appia day e anche il 21 giugno in occasione della Festa della musica. Anche l’Appia sara’ gratuita per il 29 giugno, poi, dopo l’estate, il 14 e il 15 settembre ingresso libero per le Giornate europee del patrimonio. Infine, gratis anche il 14 ottobre, Giornata del camminare, e il 27 ottobre, giorno della nascita di Antonio Cederna.

VILLA ADRIANA E VILLA D’ESTE – Per i gioielli di Tivoli decisione diversa rispetto alle prime domeniche del mese, ma anche rispetto ai siti che hanno scelto ricorrenze importanti per offrire visite gratuite. Villa Adriana e Villa d’Este hanno deciso infatti di rimanere gratuite i primi lunedi’ del mese da maggio a dicembre. POLO MUSEALE DEL LAZIO – Tanti e disseminati in tutta la regione i siti archeologici, i musei e i parchi compresi nel Polo museale del Lazio. In questo caso la scelta, uguale per tutti, e’ stata quella di rimanere gratuiti tutti i giovedi’ di novembre e dicembre.

 

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.