A Roma e nel Lazio la rivoluzione delle gratuità museali4 min di lettura

520
Musei gratuiti
Musei gratuiti

Chi ha scelto di mantenere la gratuita’ le prime domeniche del mese, chi ha optato per tutti i giovedi’ di novembre e dicembre, chi invece ha deciso date significative da celebrare con l’ingresso libero. A Roma e nel Lazio la rivoluzione delle gratuita’ museali inaugurata nei giorni scorsi dal ministro dei Beni e delle Attivita’ culturali, Alberto Bonisoli, si declina in modi diversi, a seconda delle preferenze espresse dai singoli direttori. Si’, perche’ del. Tra le opzioni piu’ frequenti, quella di istituire la gratuita’ il 29 giugno, giorno di San Pietro e Paolo. Una ricorrenza che a Roma diventera’ cosi’ una festa della cultura, con siti come Colosseo, Museo nazionale romano con le sue Terme di Diocleziano e Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea che saranno ticket free per tutti. Ma anche 21 aprile, Natale di Roma, 25 aprile e primo maggio sono date gettonatissime in molti dei piu’ grandi musei della Capitale. Ecco, allora, sito per sito, le 8 giornate gratuite a Roma e nel Lazio.

COLOSSEO – Si parte con il Parco del Colosseo, che comprende Anfiteatro Flavio, Foro romano, Palatino e Domus aurea, che ha scelto date simbolo per le gratuita’. Dedicato ai romani e’ la data del 29 giugno, alla nascita di Augusto il 23 settembre e ai diritti dei migranti il 18 dicembre. E poi gratis anche il 4 ottobre, il 5 giugno, il 4 e il 22 novembre e il 9 maggio.

MUSEO NAZIONALE ROMANO – Comprende meraviglie come Palazzo Massimo, Crypta Balbi, Terme di Diocleziano e Palazzo Altemps. Qui le gratuita’ saranno il 21 marzo, il 21 aprile, Natale di Roma e il 9 maggio, Europa day. E poi la prima domenica di giugno, cioe’ il 2, il 29 giugno, San Pietro e Paolo, il 4 agosto, un’altra prima domenica cosi’ come il primo settembre, e infine il 13 ottobre, giornata delle famiglie. MUSEO ETRUSCO DI VILLA GIULIA – Il Museo e’ tra i siti che hanno deciso di rimanere gratuiti la prima domenica di ogni mese, aggiungendo due date per arrivare a 8 giornate gratuite. Porte aperte senza biglietto, dunque, il 7 aprile, il 5 maggio, il 2 giugno, il 7 luglio, il 4 agosto e il primo settembre. A queste, si aggiungono anche il 15 agosto e il 29 settembre, ultima domenica del mese.

MUSEO DELLE CIVILTÀ – Scelta diversa per il Museo delle Civilta’, che ha deciso di istituire al posto delle domeniche gratuite una fascia oraria: ogni venerdi’ dall’11 marzo al 31 dicembre il sito sara’ gratuito dalle 16.30 fino alla chiusura. GALLERIA BORGHESE – Altra politica rispetto alle prime domeniche anche per la Galleria Borghese, che ha individuato 3 date significative per la gratuita’ e, per il resto, ha individuato fasce orarie precise. I 3 giorni ticket free saranno il 21 aprile, Natale di Roma, il 25 aprile, Festa della Liberazione, e il primo maggio, Festa dei lavoratori, mentre per le fasce orarie la scelta e’ caduta sul secondo mercoledi’ del mese nei turni delle 13, delle 15 e delle 17.

GALLERIA NAZIONALE DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA – Date completamente rinnovate anche per la Galleria nazionale, che ha scelto per lo piu’ festivita’ nazionali e locali per invitare turisti e romani a una visita gratuita nei suoi splendidi spazi. Si parte il 21 aprile, Natale di Roma, si prosegue il 25 aprile, Festa della Liberazione e si arriva al 15 maggio. Poi il 2 giugno, il 29 giugno, Festa di San Pietro e Paolo e il 15 agosto. Infine, si passa direttamente alle altre due festivita’ d’autunno: 1 novembre e 8 dicembre. PARCO ARCHEOLOGICO DELL’APPIA ANTICA – Giornate mirate anche per il Parco dell’Appia, che oltre a domenica prossima, 3 marzo, l’ultima gratuita per tutti, ha segnato sul calendario il 14 marzo, Giornata nazionale del Paesaggio, il 12 maggio, Appia day e anche il 21 giugno in occasione della Festa della musica. Anche l’Appia sara’ gratuita per il 29 giugno, poi, dopo l’estate, il 14 e il 15 settembre ingresso libero per le Giornate europee del patrimonio. Infine, gratis anche il 14 ottobre, Giornata del camminare, e il 27 ottobre, giorno della nascita di Antonio Cederna.

VILLA ADRIANA E VILLA D’ESTE – Per i gioielli di Tivoli decisione diversa rispetto alle prime domeniche del mese, ma anche rispetto ai siti che hanno scelto ricorrenze importanti per offrire visite gratuite. Villa Adriana e Villa d’Este hanno deciso infatti di rimanere gratuite i primi lunedi’ del mese da maggio a dicembre. POLO MUSEALE DEL LAZIO – Tanti e disseminati in tutta la regione i siti archeologici, i musei e i parchi compresi nel Polo museale del Lazio. In questo caso la scelta, uguale per tutti, e’ stata quella di rimanere gratuiti tutti i giovedi’ di novembre e dicembre.

 

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.