A Tivoli, convegno e cooking show in occasione della giornata mondiale contro lo spreco alimentare1 min di lettura

109

All’Istituto Tivoli Forma, ASA Tivoli e Slow Food Tivoli e Valle dell’Aniene hanno organizzato un convegno e un cooking show sull’importanza di recuperare le eccedenze alimentari e dare nuova vita al cibo. “Taste don’t waste”: troppo buono per essere buttato. Dirigenti, assessori e specialisti nel settore della ristorazione hanno approfondito l’impatto ambientale e sociale dello spreco del cibo, che rappresenta preziose risorse ecologiche ed economiche. Ed è proprio attraverso il cibo, invece, che è possibile attivare pratiche di solidarietà ed educare le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente e del benessere dell’uomo, iniziando dai gesti più quotidiani come fare la spesa, riusare gli avanzi e differenziare i rifiuti.

Al termine del convegno, gli chef e gli allievi-cuochi di Tivoli Forma – Istituto Antonio Rosmini hanno preparato nelle cucine didattiche alcuni piatti partendo da pane raffermo o ciambelloni avanzati dalle feste natalizie. La consuetudine del riuso, tipica dei nostri nonni e spesso dimenticata nell’era del consumismo, in questo modo ha dato vita a ricette gustose e curiose, dalle polpette con uova, pecorino e timo fino al dolce, uno “zuccotto” con crema di Fagiolina di Arsoli, ricotta e cioccolato.

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.