Albuccione: il sindaco Barbet richiede i militari di “Strade Sicure”2 min di lettura

380

Lettera al Prefetto, Questore  e Ministro della Difesa. 
Le criticità in materia di sicurezza nel quartiere Albuccione sono al centro di una lettera inviata dal Sindaco di Guidonia Montecelio Michel Barbet agli organi istituzionali preposti all’ordine pubblico.
“Come sappiamo la situazione all’Albuccione è molto critica dal punto di vista della sicurezza e, infatti, il quartiere è spesso al centro delle cronache anche nazionali- spiega il Sindaco Michel Barbet-per questo motivo ho deciso di scrivere una lettera a Prefetto, Questore e Ministero della Difesa, al fine di chiedere l’intervento dei militari del progetto “Strade Sicure”, che stanno dando un grande contributo in tutta Italia”.
La missiva è frutto delle riunioni avvenute all’interno del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza in cui si è analizzata approfonditamente la questione Albuccione.
“In maniera molto decisa ho ribadito, infatti- continua il Primo Cittadino- quanto più volte evidenziato durante le riunioni Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza: Guidonia Montecelio, ed in particolare l’Albuccione, ha bisogno di una attenzione specifica per garantire la sicurezza dei cittadini. Fenomeni criminosi come i continui furti, le rapine, gli atti vandalici e l’abbandono di rifiuti possono essere efficacemente contrastati con le pattuglie dell’Esercito, che solo con la loro presenza scoraggiano i malintenzionati e permettono di riacquistare una esistenza normale per tutti i cittadini”.
Nelle richieste del Sindaco, inoltre, c’è un presidio dedicato alla scuola Montelucci, spesso oggetto di furti e di atti vandalici.
“In particolare, un presidio è assolutamente necessario davanti la scuola Montelucci- conclude il Sindaco- dove la ditta che sta manutenendo gli impianti termici sta avendo enormi difficoltà a causa dei furti e dei vandalismi, compromettendo in questa maniera anche l’inizio del nuovo anno scolastico. Siamo sicuri che il Prefetto e il Questore ascolteranno l’accorata richiesta della terza Città del Lazio e che presto avremo delle risposte. È una vera e propria emergenza”.

 

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.