Albula Calcio: avanti nel segno di Roberto Castaldi2 min di lettura

2749

Albula Calcio: avanti nel segno di Roberto Castaldi. Da marzo l’Albula, storica società calcistica nata nel 1946, ha in Roberto Castaldi il nuovo presidente (al centro della foto). Dopo il regno di Domenico Celano che resta comunque nel direttivo, Castaldi si prepara ad iniziare la prima stagione intera da numero uno del club.

“Cercheremo di portare avanti quanto di buono è stato fatto negli anni precedenti – dichiara Castaldi -. Come interpreto una presidenza? Ritengo importante la presenza al campo per risolvere i problemi. Di certo non cambieremo l’identità della società, è questa la nostra forza”. A dare una mano a Castaldi nel lavoro quotidiano il vice presidente Pietro Martinese: “Questa è una passione che merita di essere coltivata, le nostre porte sono aperte a tutti”. Altra figura di riferimento è Vincenzo Passaro. Per il settore giovanile guida affidata ad Alfredo Facchini. Tutti in campo dal 21 agosto per preparare le squadre juniores, Allievi Provinciali, Allievi Provinciali Fascia B e una selezione dei Giovanissimi.

Confermato Paolo Zucconelli alla guida della Scuola Calcio: “Abbiamo confermato tutti gli allenatori della scorsa stagione. Anzi, ci sarà qualche novità da settembre a migliorare l’organizzazione di questo settore strategico per l’Albula”. Sì, perché la prima squadra quarta classificata in Prima Categoria si basa sui giocatori che sono cresciuti dai Pulcini con la stessa maglia come il capitano Simone Ciacci (classe 1987) ed il fantasista Simone Di Bianca (classe 1986). L’allenatore è Davide De Rocchis (in rampa di lancio e già richiesto da categorie superiori) come il bomber Alessio Picistrelli. Dopo aver vinto la Coppa Disciplina, l’Albula sarà chiamata a disputare anche la Coppa Lazio impegnandosi così su due fronti. “Abbiamo un solo e grande problema: la gestione dell’impianto sportivo. Da anni chiediamo l’assegnazione del campo. Abbiamo fatto sacrifici enormi, eseguito lavori che sono sotto gli occhi di tutti. Manteniamo un ordine e una pulizia ogni giorno. Eppure per effettuare altri investimenti che abbiamo in mente chiediamo solo una gestione dell’impianto che abbiamo sempre curato. E’ un peccato privare la popolazione di questa possibilità”, conclude il presidente Castaldi.

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.