Andrea Doria Volley Tivoli: solo un sogno giocare al palasport “Paolo Tosto”?

204
Palazzetto dello sport Paolo Tosto
Palazzetto dello sport Paolo Tosto
Riceviamo e pubblichiamo l’accorato appello del presidente Dragone della società Andrea Doria Volley che evidenzia l’impossibilità di continuare il campionato nazionale di B2 Femminile nella “rimediata” palestra Baccelli ed evidenziando, a chi di dovere,  la possibilità di utilizzare il palazzetto dello sport all’Olindo Galli recentemente ristrutturato e paventando di effettuare le partiti nazionali fuori dal comune di Tivoli
“La storia della nostra società sportiva inizia nel 1977 esattamente 44 anni fa, quando nell’ambito della Polisportiva Tivoli si costituì una sezione di Pallavolo. Nel primo anno di attività, si partecipò ai campionati di 3° divisione femminile e maschile con ottimi risultati conseguiti sul campo da entrambe le formazioni.
Le partite di campionato si disputarono presso la palestra dell’istituto E. Fermi di via Acquaregna. Si proseguì così in questo modo per diversi anni. Il settore, migliorava sia dal punto di vista organizzativo che da quello delle adesioni degli atleti/e. Intanto ne 1983 tutto il settore si distaccò dalla Pol. Tivoli per legarsi alla società Andrea Doria Tivoli mantenendo il settore autonomo dalle altre discipline, fu così che tutta la
sezione si trasferì per gli allenamenti e le gare di campionato presso la palestra Rosmini di Viale Mannelli(storiche anche le partite disputate nel campo allestito all’esterno). Gli anni passavano , e, anno dopo annola nostra società cresceva risultando una delle prime società del Lazio per numero di tesserati e campionati disputati, ricevendo dalla F.I.P.A.V. Numerosi riconoscimenti.
Ma un grosso problema si presentava annodopo anno, infatti , con la crescita delle nostre “prime squadre” , le strutture sportive esistenti nel nostro
comune, non erano più adatte ad ospitare le gare di campionato, fu così, che le nostre squadre maggiori furono costrette a emigrare nei vicini comuni (come Palombara, Guidonia e Gallicano) dove la situazione degli impianti sportivi era (ed è) sicuramente migliore. Dunque , dal quel lontano 1977 ad oggi, molte cose sono cambiate, è cambiata l’organizzazione, sono cambiati gli atleti, è aumentata la richiesta alla pratica sportiva, sono passati 44 anni ma la situazione degli impianti sportivi nel nostro comune è rimasta sempre la stessa quella di 44 anni fa sola eccezione l’utilizzo della palestra scolastica Baccelli dove da anni, siamo costretti ad allenarci e giocare in una struttura inadatta, per un campionato Nazionale, ormai la situazione di utilizzo è divenuta quasi impossibile vi sta la scarsa manutenzione non effettuata ormai da anni, (fondo quasi inutilizzabile, piove sulle panchine) le poche ore disponibili per gli allenamenti.
Considerando poi che 11 anni fa è stato inaugurato un palazzetto da 1600 posti (mai utilizzato) e ristrutturato negli ultimi due anni… farebbe piacere misurarsi in una struttura degna di una città come la nostra, visto che stiamo facendo il massimo, e anche qualcosa di più, per mantenere e migliorare, anno dopo anno, una squadra che porta il nome di Tivoli in giro per l’Italia in un campionato Nazionale.
Le prospettive a breve termine non sono delle migliori, per questi motivi stiamo prendendo in considerazione di disputare con grosso rammarico le gare del campionato Nazionale Serie B2“ FUORI Tivoli “sentendoci sempre fieri di portare il nome di TIVOLI in tutta Italia “chi di dovere sicuramente no!“.
blank