Aniene:l’Associazione Ambiente Trasparente scrive a Barbet e Proietti1 min di lettura

196
Unicode

L’Associazione Ambiente Trasparente ONLUS ha inviato due lettere ai Sindaci di Guidonia Montecelio e di Tivoli. In entrambe le Lettere viene richiamata, in termini ultimativi, l’attenzione delle due Amministrazioni sulle problematiche connesse con gli sversamenti sul Canale Pastena e, successivamente, sul Fosso  La Prata, in località Favale, che poi trasferisce le proprie acque nel Fiume Aniene, contribuendo al suo Inquinamento.

Il Presidente dell’Associazione, Giorgio Schiavon, ha chiesto un incontro immediato con i rappresentanti dei Governi Cittadini per avviare da subito le procedure per risolvere il problema.

Il Canale Pastena è situato nel Comune di Guidonia Montecelio e raccoglie le acque solfuree connesse con l’estrazione di travertino.

Tali acque, profondamente compromesse dai sedimenti della lavorazione e della estrazione del Travertino, contribuiscono a danneggiare seriamente la flora e la fauna del fiume che, ed è visibile ad occhio nudo, è ormai un flusso di acqua in evidente stato di agonia cronica e dai colori innaturali. Spesso dal letto dell’antico Anio si alza l’odore inconfondibile dello zolfo.

L’Associazione Ambiente Trasparente ONLUS da anni denuncia questo stato di cose ed ha fatto analizzare a più riprese le acque del Fiume.

Queste analisi confermano quanto fino ad ora descritto. Per questi motivi Giorgio Schiavon ha annunciato ai Sindaci dei due Comuni che, in caso di mancate risposte entro una settimana, procederà ad inviare tutta la documentazione alla competente Autorità Giudiziaria. ( Antonio Picarazzi)