Armi a Santa Lucia di Fonte Nuova, sei arresti dei Carabinieri1 min di lettura

1879
Armi a Santa Lucia di Fonte Nuova
Armi a Santa Lucia di Fonte Nuova

Armi a Santa Lucia di Fonte Nuova, sei arresti dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Tivoli.

Dopo una mirata attività di indagine, i militari coordinati dalla Procura della Repubblica di Tivoli  hanno arrestato, in flagranza, 6 cittadini romeni, di età compresa tra i 26 e i 34 anni, tutti conviventi, nullafacenti e alcuni già noti alle forze dell’ordine, che detenevano armi in casa.

I Carabinieri hanno rinvenuto, ben occultate, sotto ad un comodino e una dentro il cassetto del comodino della camera da letto, due pistole, una pistola cal. 357 magnum e una colt cal. 38. Dietro un mobile della camera da letto e dietro i mobili della cucina, i Carabinieri di Tivoli hanno anche rinvenuto 6 baionette per “kalashnikov” ak- 47, di varia lunghezza utilizzabili singolarmente come arma bianca ed applicabili ai pericolosi fucili da guerra dell’ex  unione sovietica.

Le armi sequestrate saranno sottoposte ad accurati accertamenti presso il Ris di Roma.

Gli arrestati sono stati invece condotti prima in caserma e successivamente associati presso la casa circondariale di Roma Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Le indagini dei Carabinieri proseguono per capire i motivi reali della detenzione delle armi e risalire ad eventuali attività illecite condotte dagli arrestati.

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.