Arresti a Castel Madama: 4 calabresi rifornivano di droga l’hinterland tiburtino1 min di lettura

3451
Arresti a Castel Madama
Arresti a Castel Madama

Arresti a Castel Madama, 4 persone tutte di origini calabresi in manette che rifornivano di droga l’hinterland tiburtino. Al termine di una mirata attività d’indagine, i Carabinieri della Compagnia di Tivoli hanno fermato i quattro, di età compresa tra i 20 e 66 anni, alcune delle quali con precedenti penali, con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione di armi e ricettazione.

Tra questi figura anche un 29enne con numerosi precedenti penali, ritenuto affiliato alla “ndrangheta” poiché organico alla locale di Guardavalle (CZ), dove è residente, nell’ambito di un procedimento penale risalente al 2010, della DDA di Catanzaro.

I Carabinieri, a seguito di accertamenti, sono giunti nell’abitazione di uno dei 4 uomini, ubicata a Castel Madama, dove nel corso di una perquisizione sono stati sequestrati 3 fucili – risultati provento di un furto commesso nel comune di Colonna ad aprile dello scorso anno – 171 cartucce di vario calibro e 6 proiettili calibro 22.

Durante le operazioni, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato anche 13 Kg di hashish suddivisi in panetti, oltre 1 Kg di marijuana e 600 gr. di cocaina.

Recuperati anche più di 2.000 euro in contanti, ritenuti provento della loro attività illecita.

I 4 arrestati sono stati rinchiusi nel carcere di Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.