Assistenza domiciliare, per le domande c’è tempo fino al 31 marzo1 min di lettura

1187

#NLSanità Slitta alla fine di questo mese, per la precisione al 31 marzo, la richiesta di accesso alle prestazioni di assistenza domiciliare. Lo spostamento della data, che in prima battuta era fissata al 29 gennaio, nasce dalle difficoltà manifestate dagli utenti per la presentazione della dichiarazione sostitutiva unica (DSU) per la determinazione del valore ISEE. Per chi già usufruisce del servizio è stata data una proroga tecnica sempre fino al 31 di marzo. 

Testo da visualizzare in slide show