Bando Turismo: sinergia tra associazioni ed enti locali

142
blank
A 5035

Con delibera n. 73 il comune di Tivoli ha deciso di partecipare all’Avviso pubblico “Attuazione di interventi a sostegno delle destinazioni turistiche del Lazio” approvato il 10 febbraio dall’Agenzia Regionale del turismo e pubbblicato sul Bollettino della Regione Lazio n. 13. In sostanza la delibera da mandato al Settore V di individuare componenti di una costituenda Associazione di portatori di interesse, da individuare con un avviso pubblico finalizzato all’acquisizione di manifestazioni di interesse, caratterizzata da una struttura mista pubblico/privata, che abbia tra le proprie finalità lo scopo di valorizzare e promuovere il territorio e l’obiettivo di essere una Destination Management Organization (DMO) in grado di gestire integralmente e sistematicamente la destinazione turistica individuata.

Il raggio di azione è di operare su più cluster tra quelli individuati dal Piano Turistico Triennale 2020-2022 nell’ambito territoriale Valle dell’Aniene e Monti SImbruini e ceh, preveda la richiesta di un contributo in misura non superiore a Euro 150.000 e un cofinanziamento  da parte del soggetto beneficiario non ionferiore al 20%. Altra caratteristica del bando è la richiesta di un figura professionale nella persona del destination manager e altre figure ritenute utili alla finalità del progetto.

Comune di Tivoli

Il comune di Tivoli in data 15 aprile ha emesso due determinazoni dirigenziale per dare avvio alla richiesta sia del Destination Manager (n. 751) e l’altra rivolta a soggetti giuridici privati per la costituenda DMO.(754). In allegato troverete i pdf di entrambe le manifestazioni di interesse. Sono in corso riunioni preparatorie per arrivare ad un piano organico e rispettare la scadenza, prorogata, al 12 maggio.

Regione Lazio

“Questa mattina ho voluto illustrare nel dettaglio i contenuti del Bando regionale da 4,5 milioni di euro, ‘Nuove destinazioni turistiche e nuove idee di viaggi’, in una diretta FB sui canali della Regione. Insieme al Direttore dell’Agenzia regionale del Turismo, Roberto Ottaviani abbiamo cercato di chiarire i dubbi emersi nella presentazione dei progetti da parte delle Associazioni e Fondazioni che operano nel turismo in sinergia con gli Enti locali. Il rilancio del settore turistico, duramente colpito dalla pandemia degli ultimi mesi, e’ possibile se tutti insieme, ci proponiamo nuovi ambiziosi obiettivi e nuove idee di itinerari di viaggi.

Il Lazio e’ una regione ricchissima di bellezze, di patrimonio, di natura che puo’ essere promossa su piu’ mercati e intercettando target diversi. La campagna vaccini in Regione Lazio corre spedita e la ripartenza in sicurezza e’ possibile, mettendo in rete i territori, lavorando in sinergia con associazioni, fondazioni, ed enti pubblici. In questo anno di emergenza Covid, la Regione ha messo a disposizione degli operatori, per attivita’ ricettive, per le imprese turistiche oltre 20 milioni di euro di ristori. Adesso che si riparla di aperture, speriamo ormai imminenti, e’ importante restare vicini e far decollare il segmento, volano della nostra economia”. Cosi’ in un comunicato l’Assessore al Turismo, Enti locali, Sicurezza locale, Polizia urbana e Semplificazione amministrativa, Valentina Corrado.

blank