Basta ai tagli alla sanità. Sabato manifestazione a Tivoli

1950

Basta ai tagli alla sanità. Sabato manifestazione a Tivoli. “State violando il nostro diritto alla salute sancito dell’articolo 32 della Costituzione” con questa premessa comincia una lettera dell’Assemblea di Tivoli Subiaco Palestrina Colleferro di Cittadinanzattiva – Tribunale dei diritti del malato per ricordare la manifestazione di sabato 25 marzo. La protesta, promossa un mese fa, vuole puntare il dito contro alcune criticità dell’Asl Roma 5. “Continua la mancanza dei posti letto rispetto al fabbisogno previsto per legge – spiegano da Cittadinanzattiva – e spesso i pazienti sono costretti al trasferimento fuori regione; nelle ambulanze, seppure previsto, manca il medico a bordo; in nessun pronto soccorso c’è una risonanza magnetica nucleare; persiste la carenza di personale sia medico che paramedico con conseguenze sotto l’aspetto lavorativo con carichi eccessivi; presso l’ospedale di Tivoli, l’unità di Emodinamica funziona solo 12 h (diurno) mentre nelle ore notturne ( 20.00 – 08.00 ) solo con la reperibilità; il sistema di collegamento informatico con il Policlinico Umberto I° per il trattamento dell’emergenza per l’ictus cerebrale funziona solo con il DEA di Tivoli e non nelle altre realtà ospedaliere nonostante i macchinari siano presenti da anni; le liste di attesa per visite specialistiche ed esami strumentali sono lunghissime, obbligando spesso i cittadini a rivolgersi presso le strutture private”. Per info Tribunale per i diritti del malato tel. 07743164416