Botte alla compagna, 36enne in carcere per maltrattamenti1 min di lettura

1456
maltrattamenti
maltrattamenti

L’ultima volta l’ha presa a cazzotti in faccia, lei in un barlume di lucidità è riuscita a scappare e a chiedere aiuto trovando anche il coraggio di denunciarlo per i maltrattamenti subiti.

IN CARCERE

Per l’uomo, 36 anni romeno di Sant’Angelo Romano, nullafacente e con precedenti penali alle spalle, si sono spalancate le porte del carcere di Rebibbia.

LE INDAGINI E L’ARRESTO PER MALTRATTAMENTI

Sono stati i carabinieri della Stazione di s. Angelo romano, coordinati dal locale comando compagnia e sotto egida della Procura della repubblica di Tivoli, l’hanno arrestato in esecuzione dell’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere (n. 5431/016 r.g.n.r. e n. 4054/016 r.g. g.i.p.), emessa il 24 ottobre dal gip del Tribunale di Tivoli.

RICONOSCIUTO COLPEVOLE

Questo l’esito delle indagini condotte dai militari. L’uomo è stato riconosciuto colpevole di aver più volte aggredito e ferito la convivente di qualche anno più grande di lui.

leggi anche…

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.