Calcio, il diario della quarta giornata di ritorno tra Eccellenza e Promozione

1718

Domenica con più ombre che luci per le squadre del nordest romano. Solo il Cretone Castelchiodato viaggia spedito in “alta classifica”, mentre la maggior parte delle compagini della zona arrancano tra metà e fondo classifica.

Punto d’oro per il Guidonia Montecelio e vittoria “scaccia crisi” per il Pisoniano.
Bilancio appena sufficiente per le squadre dell’Eccellenza. Il turno odierno, va detto, vedeva opposte alle “nostre” compagini alcune big del campionato. Il Fontenuova ha perso 1 – 0 in casa dell’Albalonga, mentre il Montecelio si è fermato sul 3 a 2 contro il Città di Monterotondo. Va meglio al Pisoniano che supera per 1 – 0 il Montefiascone, raggiungendolo in classifica, grazie ad un bel gol di Boncompagni. Va riconosciuto che gli ospiti avrebbero ampiamente meritato il pareggio, ma il nuovo portiere empolitano Schiavella, all’esordio, è stato decisivo e determinate in minimo tre occasioni. Punto d’oro per il Guidonia che ha fermato il Fregene, terza forza del campionato, per 0 – 0. Chiude il Villanova che tra le mura amiche ha subito un 2 – 0 dall’altra “terza”, il Real Pomezia.
Scendendo in Promozione ride il Cretone Castelchiodato che supera il Semprevisa per 2 a 0 e si conferma come la principale antagonista della capolista Futbolclub. Mezzo passo falso, invece, per il Cerreto che sul campo della Vivace Grottaferrata non va oltre lo 0 – 0. Stesso risultato anche per il Sant’Angelo Romano in casa dell’Atletico Vescovio. Una vittoria sarebbe stata sicuramente più utile nella corsa per la salvezza, sopratutto perché sarebbe arrivata contro una diretta rivale. Perde, 2 – 0, il Palombara contro il Ciampino, terza forza del campionato. Ci sono voluti due calci di rigore, comunque, agli “aeroportuali” per domare i sabini. Sconfitta tra le mura amiche, infine, per la San Polese. La squadra di Tonino Biondi viene superata dal Torrenova per 3 a 1. La lotta per la salvezza si fa sempre più dura.

Testo da visualizzare in slide show