Calcio, il diario della seconda giornata di ritorno tra Eccellenza e Promozione2 min di lettura

1291

Più luci che ombre, l’ultimo turno di campionato ha regalato ben poche gioie alle squadre di Eccellenza del nordest romano

. Tutt’altra musica, invece, l’hanno suonata le compagini di Promozione.
Dal massimo campionato regionale, soprattutto, sono arrivate pessime notizie. Solo il Città di Monterotondo ottiene i tre punti, vincendo per 2 – 1 contro la Corneto Tarquinia. Il Montecelio ed il Guidonia hanno fatto, poco, onore all’hinterland tiburtino. La prima ha strappato un punto d’oro in casa della “corazzata” Albalonga. La nobile decaduta di questo girone si è fatta fermare sull’1 – 1 dalla seconda squadra della città dell’aria. La seconda, invece, ha raccolto solo un punto contro il fanalino di coda del Real Morandi. Il 2 – 2 finale non è di certo un risultato esaltante per i giallorossi.
Ha perso, ed anche sonoramente, il Fontenuova che in casa del Real Monterosi ha subito un 3 – 1 che non ammette repliche. Perde anche il Villanova, 1 – 2 tra le mura amiche, contro il Cecchina che, se da un lato è penultimo in classifica, nelle ultime giornate ha fatto registrare un deciso cambio di passo. Scivolone in casa anche per il Pisoniano, altra “big” decaduta di questo raggruppamento. Lo 0 – 1 finale matura, va detto, contro la capolista, il sorprendente Santa Maria delle Mole.
Scendendo in Promozione, invece, la musica cambia decisamente. Nel big match della giornata il Cretone Castelchiodato si confermano la seconda forza del campionato pareggiando 1 – 1 in casa della capolista, il Futbolclub, con un finale di gara piuttosto agitato. Vince, 2 – 1, il Cerreto Laziale in casa dell’Almas in uno dei due incontri pomeridiani di questo turno. La compagine empolitana mantiene la sua “tranquilla” metà classifica. Cade, invece, il Sant’Angelo Romano in casa del Real Tbm Zagarolo, che in virtù dei 3 punti raggiunge il CreCas sul secondo gradino del podio. Risultato sorprendente, invece, va in scena a San Polo dei Cavalieri dove i padroni di casa fermano il Serpentara Bellegra, una delle corazzate del girone, sull’1 – 1. Vittoria sorprendente, infine, per il Palombara che rifila un poker che non ammette repliche, 4 – 0, ai malcapitati del Nuova Superiride La Rustica. I romani, allo sbando (in settimana potrebbe essere esonerato l’allenatore), cadono fragorosamente in casa della penultima in classifica.
Per risultati e classifiche potete far riferimento al nostro “partner” www.calciolaziale.com di cui trovate il link sull’home page.

Testo da visualizzare in slide show

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.