Calcio: Tivoli – Romulea, gara sospesa per rissa si giocherà di nuovo

    1419

    Sospesa al 15’ della ripresa, la gara di Prima Categoria tra Tivoli e Romulea di domenica scorsa sarà ripetuta. La decisione del giudice sportivo è arrivata ieri e segue la rissa che si è scatenata in campo quando i romani erano in vantaggio per 1 – 0 sugli amaranto blu.
    Nella sentenza del giudice sportivo il resoconto dei fatti: “Al 14’ del secondo tempo venivano espulsi Tavani della Tivoli e Dewitt per la Romulea per somma di ammonizioni. Al 15’ veniva allontanato il dirigente della Romulea Dell’Uomo per aver minacciato gli occupanti della panchina avversaria. Subito dopo i calciatori e dirigenti della Tivoli si portavano verso gli spogliatoi la cui porta veniva presa a calci da Dewitt con l’intenzione di raggiungere un calciatore avversario, che nel frattempo usciva dallo spogliatoio e lo spintonava, i due poi si azzuffavano. I dirigenti della Tivoli riportavano il loro calciatore nello spogliatoio ed impedivano a quello della Romulea raggiungerlo. Nel frattempo accorrevano i calciatori e tesserati della Romulea e i due gruppi si offendevano vicendevolmente. Dewitt teneva comportamento minaccioso nei confronti dell’arbitro, il quale si rifugiava nel proprio spogliatoio e richiedeva l’intervento della Forza Pubblica. All’arrivo della Forza Pubblica l’arbitro convocava i due capitani e comunicava loro la definitiva sospensione della gara al 15′ del secondo tempo sul risultato di 1-0 a favore della Romulea”.
    Entrambe le società dovranno pagare un ammenda di 100 euro, Dell’Uomo è inibito fino al 29 marzo, Dewitt squalificato per quattro gare e Tavani per due.
    La Tivoli attualmente occupa il quinto posto in classifica nel Girone E a quota “33” punti, a -13 dalla vetta e -9 dalla terza posizione.

    Testo da visualizzare in slide show


    There is no ads to display, Please add some