Carabinieri: arrestati due uomini all’interno di una piantagione di “cannabis indica”

150

Ieri, i Carabinieri della Compagnia di Monterotondo, unitamente a personale della Compagnia di Poggio Mirteto , hanno arrestato un 48enne ed un 26enne gravemente indiziati dei reati di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacenti. Nello specifico, i militari, insospettiti dalla presenza dei due uomini in una zona isolata, dopo averli seguiti, li hanno sorpresi durante la cura della “particolare” coltivazione.

Nell’occasione i soggetti, alla vista dei Carabinieri hanno tentato di darsi alla fuga ma sono stati prontamente bloccati. La perquisizione all’interno dell’area adibita alla coltivazione di cannabis ha portato al rinvenimento e al sequestro di 265 piante di “cannabis indica” alte due metri circa, poi estirpate e sottoposte a sequestro per le successive analisi.

 

 

 

Gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Al termine del rito di convalida i due uomini sono stati sottoposti all’obbligo di firma in caserma.

L’attività di contrasto agli stupefacenti condotta dai militari del Comando Compagnia di Monterotondo è incessante, con particolare attenzione al fenomeno della detenzione e produzione di sostanze stupefacenti.


There is no ads to display, Please add some