Casa Tivoli si allarga ad altri sport1 min di lettura

3089

Casa Tivoli si allarga ad altri sport. Nuovo progetto per lo sport tiburtino, prende forma Casa Tivoli. Si tratta della prima, storica, unione di più società, calcistiche e non. L’idea, proposta da Serafino Caucci e portata avanti dai lavoratori della Cooperativa Il Barco che guidano la Tivoli Calcio 1919, ha già raccolto le prime adesioni. Alla Tivoli Calcio 1919 si sono unite la CSS e l’Aniene Calcio poi Andrea Doria Volley e l’Atletica Tiburtina e nel giro c’è anche la Tivoli Rugby.

“Al momento Casa Tivoli resta un’idea – hanno spiegato dalla cooperativa Il Barco –. Ancora non c’è un connotato giuridico. Diverse società tiburtine stanno sposando il nostro progetto di partecipazione, condivisione e sostegno reciproco. Vogliamo favorire l’interscambio di idee, vorremmo che le società possano camminare a braccetto, crescendo insieme”. Ora si stanno definendo gli ultimi dettagli e poi il progetto sarà presentato in un incontro pubblico.

“Il progetto di Casa Tivoli si fonda sui concetti di reciprocità ed aiuto – proseguono i lavoratori de Il Barco –. Stiamo cercando di portare nel mondo dello sport gli stessi concetti che sono alla base della nostra esperienza sociale. Proprio in virtù del nostro vissuto quotidiano abbiamo subito sposato l’idea di Serafino Caucci e l’abbiamo fatta nostra”.

“Casa Tivoli – conclude Serafino Caucci – mira a rendere visibile e credibili tutte le discipline che compongono queste territorio. Con questo progetto si sta scrivendo la storia dello sport tiburtino”.

 

LEGGI ANCHE 

Tivoli 1919, CSS e Aniene Calcio si uniscono in Casa Tivoli