Blitz in un palazzo sulla Tiburtina: case occupate, allacci abusivi e prostituzione

1691
Le perquisizioni dei Carabinieri di Tivoli
Le perquisizioni dei Carabinieri di Tivoli

Prostituzione, spaccio, allacci abusivi e locali occupati, i carabinieri intervengono in un palazzo sulla via Tiburtina. Oltre 100 militari, con il supporto di alcune unità cinofile, sono intervenuti lunedì mattina al civico 149 insieme ai vigili del fuoco, che hanno dato supporto per l’apertura di alcune porte blindate che gli occupanti si erano rifiutati di aprire, e di tecnici dell’Enel per verificare gli allacci abusivi.

Il condominio, circa 40 appartamenti, era già stata fatta oggetto di denunce e segnalazioni da parte di cittadini, ormai stanchi della diffusa illegalità. In molti appartamenti, infatti, sembra ci fossero spacciatori e prostitute. Le famiglie che regolarmente abitavano nel palazzo erano una minoranza, neanche una decina. Per loro la vita era un inferno.

I controlli

I Carabinieri della Compagnia di Tivoli, dando esecuzione ad un provvedimento sotto l’egida della Procura della Repubblica di Tivoli, hanno dato esecuzione ad un decreto che dispone perquisizioni locali, con relativa rimozione degli ostacoli fissi eventualmente eretti, negli edifici ubicati in località Villalba di Guidonia sulla via Tiburtina.

I fermi

Diverse persone sono state fermate sia per gli allacci abusivi alla rete elettrica, sia per l’occupazione abusiva degli immobili, nonché per il reingresso illegale nel territorio dello Stato di alcuni stranieri.

Sono tuttora in corso attività di polizia giudiziaria. La posizione delle persone fermate è ancora al vaglio e sicuramente porterà ad arresti e denunce.

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here