Castel Madama: arrestato un cittadino italiano di 20 anni

482

I Carabinieri della Stazione di Castel Madama hanno arrestato un cittadino italiano di 20 anni e denunciato due cittadini italiani, poiché gravemente indiziati dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di porto di oggetti atti ad offendere.

Nel corso di un mirato servizio volto alla prevenzione dello spaccio di sostanze stupefacenti eseguito in Castel Madama, i Carabinieri della locale Stazione hanno fermato un auto con a bordo tre uomini; insospettiti dal loro atteggiamento hanno sottoposto a perquisizione l’autovettura, rinvenendo 37 g di hashish e tre mazze di legno lunghe 80 cm.

I militari hanno quindi esteso la perquisizione presso un terreno di proprietà di uno dei fermati dove erano ben occultate numerose dosi di stupefacente di diverso tipo, tra cui cocaina, marijuana e hashish, per un totale di 40 g, oltre a due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento, opportunamente sottoposti a sequestro.

Il proprietario del terreno è stato tratto in arresto, provvedimento convalidato dal Tribunale di Tivoli che ha disposto per l’uomo l’obbligo di presentazione alla P.G. e di dimora nel Comune di Castel Madama; gli altri due indagati sono stati deferiti all’AG.