Castel Madama: il Comune diffida l’Acea Ato21 min di lettura

1578

Il comune Castel Madama contro l’Acea Ato2, tra cantieri lasciati aperti e buche non riparate per settimane l’Amministrazione ha deciso di diffidare la società. “Sono tanti i problemi che l’Acea deve
risolvere in modo adeguato – ha spiegato in una nota Luciano Liberati, assessore ai Lavori Pubblici – Nel
cantiere lasciato aperto tra Piazza Garibaldi e Discesa Empolitana non mancano i disagi. Negli ultimi tre mesi abbiamo visto interventi mai conclusi, guasti non riparati, buche profonde lasciate aperte da settimane mettendo in pericolo i cittadini e limitando la viabilità. Inoltre, la fontana munumentale di Piazza Mazzini non è stata ancora riattivata”.
Dopo tre lettere inviate dal municipio all’Acea nelle ultime settimane, è arrivata la diffida: “Abbiamo contestato – aggiunge Liberati – i lavori effettuati e diffidato l’Acea a procedere al ripristino del manto
stradale in modo non idoneo, senza rete elettrosaldata e sottofondo di calcestruzzo”.

Testo da visualizzare in slide show