Cave: sciopero generale dei lavoratori in difesa del posto di lavoro

1288
Cave di travertino, foto di repertorio
Cave di travertino, foto di repertorio

Mercoledì 12 settembre a partire dalle 9, lo sciopero generale dei lavoratori delle cave di Guidonia Montecelio, mobilitati in difesa del proprio posto di lavoro e dell’ambiente, sarà animato da una manifestazione che partirà da via Roma (centro commerciale Triade) e raggiungerà piazza Giacomo Matteotti”. Cosi’, in una nota, la Fillea Cgil di Roma e Lazio, la Filca Cisl e la Feneal Uil di Roma.

“I lavoratori- continua la nota- chiedono la sospensione delle decisioni del comune di Guidonia che porteranno alla perdita di duemila posti di lavoro, con gravissime ripercussioni sull’intera economia cittadina, e all’abbandono del territorio con il rischio che nelle cave abbandonate si vengano a creare discariche. Chiedono inoltre che si apra un immediato tavolo di confronto per regolamentare, rinnovare e ristrutturare il sistema di estrazione e lavorazione del travertino, che si incentivi la filiera in loco (dall’estrazione al prodotto finito), che si bonifichino le cave dismesse”.

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.