Commercio: sabato al via i saldi invernali a Roma e nel Lazio1 minuto di lettura

441

“Questi saldi- dichiara Valter Giammaria, presidente della Confesercenti di Roma- cadono ancora in un momento di estrema difficolta’ del settore abbigliamento e calzature e possono comunque rappresentare una occasione di recupero per l’impresa diffusa. Anche questa volta abbiamo, purtroppo, assistito al caos piu’ completo con tantissime attivita’ che in spregio del rispetto delle regole che lo vietano hanno effettuato “sconti” nel periodo inibito, non solo per mezzo di messaggi ma anche esponendo platealmente in vetrina percentuali di sconto ad esempio del 30-50%, inoltre, oramai si assiste impotenti a che l’importazione del cosiddetto black Friday e’ di fatto divenuto un modo di ulteriore deregolamentazione che crea solo confusione tra i consumatori e ovviamente con una pressoche’ assente azione di controllo e sanzionamento”.

“La fotografia che appare- continua Giammaria- e’ quella di un settore allo stremo. Infatti, il 2018 ha continuato ad essere un anno di estrema difficolta’ e cio’ significa che se, come sembra, la stessa situazione si ripetesse nel corso del 2019, molti commercianti non andrebbero piu’ avanti. C’e’ necessita’ di una decisa inversione di tendenza, bisogna dare fiato alle famiglie e alle imprese.

A dimostrazione delle sofferenze del settore bisogna considerare che, dal 2008 al 2018, le quote di spesa dedicata dalle famiglie di Roma e del Lazio all’abbigliamento e alle calzature si e’ ridotta quasi del 25% . Stimiamo, difatti, che la spesa a famiglia a Roma e nel Lazio si attestera’ in media intorno ai 250/300 euro, anche perche’ il saldo invernale e’, comunque, l’occasione per l’acquisto di capi importanti quali ad esempio cappotti, piumini, giacconi, calzature”.

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.