Compra una ragazza per farla prostituire, uomo arrestato a Guidonia Montecelio2 min di lettura

709
volante della polizia
volante della polizia

Aveva comprato per 3.200 euro da un suo connazionale una ragazza per farla prostituire, la Polizia di Stato arresta un 37enne di origine romena per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Un’ indagine complessa quella avviata nel novembre scorso dagli agenti del commissariato Viminale diretto da Fabio Abis e che ha visto come vittima una giovane ragazza romena caduta nella rete della prostituzione.

Il suo incubo, come ha raccontato agli investigatori, è iniziato nell’ottobre scorso quando, un uomo conosciuto su Facebook, somministrandole una sostanza soporifera in una bevanda e portandola in Italia contro la sua volontà, l’ha avviata alla prostituzione.

Dopo 10 giorni, l’uomo, originario della Romania ha deciso poi di venderla per 3.200 euro ad un suo connazionale residente a Guidonia Montecelio.

La situazione della 24enne non è cambiata, anzi a sfruttarla e a controllarne l’operato un’altra prostituta, oltre al 37enne, che condivideva con lei un appartamento a Centocelle, controllandone i movimenti ed impedendole di uscire.

Ed è proprio quando la sua aguzzina si è allontanata da casa per andare in Romania che la ragazza ha preso coraggio ed ha chiesto aiuto alla Polizia.

A.B.A è stata cosi fermata dagli investigatori del commissariato Viminale e dagli agenti della Polizia di Frontiera Area di Fiumicino proprio mentre si stava imbarcando a Fiumicino.

Grazie all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale Ordinario di Roma, anche C.R.D., è stato arrestato dagli agenti del commissariato Viminale.

Il 37enne, ristretto in carcere, dovrà rispondere dinanzi all’autorità giudiziaria del reato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione in concorso con la sua complice.

Guidonia Montecelio. L’aveva (“comprata”) per 3.200 euro da un suo connazionale per farla prostituire: gli agenti del commissariato Viminale arrestano un 37enne e grazie alla collaborazione degli agenti della Polizia di Frontiera Aerea di Fiumicino anche la sua complice.

1 Commento

  1. A prescindere dai riti voodoo, in ambito di prostituzione tra soggetti maggiorenni, mi domando il motivo per il quale a cadere vittime della tratta di persone a sfondo sessuale debbano essere sempre le donne straniere, mentre quelle italiane ne debbano essere quasi esenti, sia in Italia, sia all’estero ed il motivo per il quale i marciapiedi del sesso a pagamento si svuotano durante le vacanze natalizie e pasquali ed ad una certa tarda ora di notte, per non dire di osservare le stesse professioniste con uno smartphone in mano ed anche un’autovettura a disposizione. La risposta a tutto questo è quella che la schiavitù del sesso a pagamento non è molto diffusa.

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.