Cotral: giovedi 26 luglio previsto uno sciopero di 4 ore2 min di lettura

1568

Cotral informa che il prossimo giovedi’ 26 luglio le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil, Faisa Cisal e Slm Fast Confsal hanno proclamato uno sciopero di 4 ore, con astensione dalle prestazione lavorative dalle ore 12.30 alle ore 16.30. Fino alle 12.30 e alla ripresa del servizio alle ore 16.30 saranno garantite tutte le corse.

Tutte le informazioni sulla modalita’ di sciopero e sul servizio saranno disponibili sul sito internet cotralspa.it e sull’app BusCotral. Cosi’ in un comunicato Cotral spa. Di seguito le motivazioni poste a base della vertenza dalle organizzazioni sindacali: – Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti manifestano per la sicurezza e incolumita’ del personale viaggiante nonche’ della stessa utenza a bordo; regolarita’ del servizio a causa della mancanza dei tempi tecnici necessari, attualmente insufficienti per lo svolgimento del servizio in assenza di Vtv; sicurezza della viabilita’ generata dal comando di interruzione corsa in caso di riscontrate irregolarita’; mancato rispetto degli accordi del 30 marzo e 29 luglio 2015 e del 21 febbraio 2017; – Falsa Cisal invece per il mancato rispetto delle relazioni industriali con esclusione dal tavolo della trattativa; erogazione ticket restaurant per tutto il personale; rivisitazione tempi di percorrenza; gestione unilaterale su saturazione dell’orario di lavoro; mancata applicazione dell’articolo 34 del Ccnl 25 ottobre 2015; applicazione unilaterale verifica titoli di viaggio operatori di esercizio; regolarizzazione cedolini paga. – Slm Fast Confsal (ex Sul-Ct): turnazione operatori di esercizio; spostamenti/bilanciamento del personale di guida presso gli impianti; turno mansione (manovra e riserva); verbali a bordo da parte degli operatori di esercizio; settore manutenzioni – piani impianti- perequazione flotta autobus; microstruttura esercizio – carenze linea di comando; permessi retribuiti personale amministrativo; ticket restaurant.

ROMA – Giovedi’ 26 luglio, dalle 20 alle 24, a Roma trasporto pubblico a rischio per lo sciopero indetto dai sindacati Faisa Sicel, Orsa e Usb. L’agitazione e’ indetta per rivendicare piu’ sicurezza sui luoghi di lavoro. La protesta interessera’ la rete Atac: bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Termini-Centocelle. Cosi’ in un comunicato l’Agenzia per la Mobilita’ di Roma.