Da Tivoli un ponte per la Cina1 min di lettura

1333

Le bellezze di Tivoli sbarcano in oriente per cercare nuove “rotte” turistiche. Dopo i contatti avviati durante la fiera del turismo di Assisi, una delegazione cinese è stata ricevuta lunedì mattina a palazzo San Bernardino.
< Stanno girando l’Italia per visitare alcune città che gli interessano particolarmente – ha commentato l’assessore al Turismo Vincenzo Tropiano – si tratta di una delegazione di sei persone, tra amministratori e tour operator. Abbiamo già dei rapporti più forti con le provincie di Sanghai e Jjangsu. Abbiamo già avuto degli incontri in passato che hanno portato buoni risultati. Ci sono stati scambi culturali e produttivi, alcuni nostri imprenditori stanno operando in Cina da tempo. Quello cinese è un mercato, anche a livello turistico, che non può essere sottovalutato >.
< Siamo qui per studiare l’Italia – ha commentato il capo delegazione Xue Xiaowei, Vice assessore del dipartimento Sviluppo Urbano e Rurale della provincia di Jiangsu – Tivoli è una città ricca di patrimonio culturale e ci interessa anche vedere come ci si può sviluppare, proteggendo i beni culturali >.

delegazione, cina, cinesi, sindaco, gallotti, assessore, gianni andrei, unesco, villa adriana, villa d’este

Testo da visualizzare in slide show

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.