Dal 1° ottobre al via la nuova Residenza Sanitaria Assistenziale(Rsa) a Zagarolo1 min di lettura

184
ospedale di Tivoli

La Asl Roma 5 ha ricevuto dalla Regione Lazio il mandato a completare le ultime modifiche sugli aspetti organizzativi e pertanto dall’1 di ottobre aprira’ la nuova Rsa pubblica di Zagarolo. Dopo le Rsa di Genzano e quella di Albano anche a Zagarolo apre i battenti una importante struttura pubblica presso l’ex presidio ospedaliero San Giovanni Battista.

“Una inaugurazione strategica che ci permette di potenziare l’offerta assistenziale territoriale alla popolazione con fragilita'”, commenta il direttore generale della Asl Roma 5, Giorgio Santonocito. La struttura e’ dotata di 40 posti letto (articolati in due moduli di 20 posti letto ciascuno) di proprieta’ dell’azienda e realizzata su una superficie complessiva di oltre 1.000 metri quadri, distribuiti su sei piani.

“La riqualificazione del presidio di Zagarolo e conversione in Rsa si inserisce in maniera organica e strutturale nella progettualita’ aziendale di riorganizzazione della rete del territorio, con offerta di servizi assistenziali proattivi, volti all’assolvimento sempre piu’ ampio dei bisogni della popolazione a livello territoriale, anche nell’ottica di incrementare il grado di appropriatezza d’uso dell’ospedale e di facilitare le sinergie di deospedalizzazione verso le postacuzie, le strutture intermedie e non ultimo il domicilio”, conclude Santonocito