«Diletto Barocco» alla LUIG per la Giornata della Memoria2 min di lettura

162

Questa sera Venerdì 24 gennaio alle ore 18,30

Presso la Sala Conferenze del Seminario a Tivoli in via del Seminario la Libera Università Igino Giordani ospita il concerto dell’orchestra Diletto Barocco nell’ambito della quarta edizione di Tivoli in Classica 2019, kermesse organizzata dal Comune di Tivoli, promossa dal Professore Damiano Flecca, Delegato alle Attività Musicali, con il contributo richiesto alla Regione Lazio e la partecipazione di Asa Tivoli S.p.A.

L’iniziativa sarà dedicata alla commemorazione della Giornata della Memoria in ricordo della Shoah.

Ensemble “Diletto Barocco”

  • Violini I: Giuseppe Marcucci
  • Violini II: Lucia Dorelli, Irina Boulichkyna
  • Viola da Gamba: Silvana Poroli
  • Violoncelli: Piero San Martini, Fabrizio D’Anna, Paolo Sansonetti
  • Violone: Orlando Lostumbo
  • Flauti traversieri: Francesco Belfiore, Claudio Carta, Cecilia Angeloni
  • Fagotto barocco: Guido Ivessich
  • Tiorba: Fiorella Gallelli
  • Arpa barocca: Gian Luca Testi
  • Percussioni: Antonio Addamiano
  • Giannantonio Ippolito, Direttore e flauto traversiere

L’Ensemble Diletto Barocco, formatosi nel 1999, si dedica alla diffusione della musica antica eseguita con strumenti originali e nel rispetto della prassi esecutiva storica. Nato come gruppo di studio formato da esecutori non professionisti uniti dalla comune passione per la musica del periodo barocco, si pone annualmente un programma di ricerca ed esecuzione dei brani del periodo compreso tra la fine del Seicento e la metà del Settecento.

Il concerto prevede l’esecuzione del seguente programma:

MICHEL BLAVET (1700-1768)
Prelude – Tres tendrement per due flauti traversieri
Flauti: Cecilia Angeloni e Gianantonio Ippolito

JEAN JOSEPH MOURET (1682-1738)
Fanfare in re maggiore (1729)

JOSEPH BODIN DE BOISMORTIER (1689-1755)
Mottetto “Regina coeli laetare” in sol maggiore per soprano e orchestra

GIACOBBE BASEVI CERVETTO (c. 1682-1783)
Sonata op. 3 n. 2 per flauto e basso continuo
Adagio

WILHELM FRIEDEMANN BACH (1710-1784)
Sonata prima per due flauti traversi eri in mi minore
Allegro – Largo
Flauti: Cecilia Angeloni e Gianantonio Ippolito

GEORG FRIEDRICH HÄNDEL (1685-1759)
Cantata per soprano e orchestra “Donna che in ciel”
Recitativo – Aria

ARCANGELO CORELLI (1653-1713)
Concerto grosso in re maggiore op. 6 n. 4
Adagio, Allegro – Adagio – Vivace – Allegro

CHRISTIAN JOSEPH LIDARTI (1730-1795)
Duo in re maggiore op. 5 n. 3 per due flauti traversieri
Amoroso
Flauti: Cecilia Angeloni e Gianantonio Ippolito

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.