Domenica 5 luglio Villa Adriana in piazza per denunciare il degrado2 min di lettura

218

Al grido di Siamo Cittadini e non Sudditi, un folto numero di associazioni si sono unite in un gruppo, Uniti per Villa Adriana, per denunciare lo stato di degrado ed abbandono del quartiere di Villa Adriana. “In questi ultimi anni Villa Adriana e Paterno – commentano – hanno vissuto un lento ed inesorabile declino, dettato anche dall’abbandono delle recenti amministrazioni. Oggi il tempo è scaduto, noi cittadini non siamo più disposti ad aspettare e a tollerare il “modus operandi” di chi per anni ha dimostrato menefreghismo verso il nostro quartiere. Un sistema amministrativo pessimo, inconcludente e privo di programmazione, un sistema amministrativo che vive alla giornata e che passa all’incasso con tasse e tributi senza rendere in cambio un quartiere decente in cui vivere”.

La mobilitazione fissata per domenica davanti al parco Andersen, con un gruppo tanto nutrito di realtà locali mai visto in città, servirà per rilanciare una serie di critiche e criticità: “Parco Andersen, Via Rosolina, il muro della vergogna a ponte lucano, l’Aniene fiume amaro, la qualità dell’aria, il sistema fognario di Via di Rocca Bruna, l’inadeguatezza del servizio della delegazione, il disastroso stato del manto stradale e la viabilità sono solo lo specchio del nostro quartiere. Gli impianti sportivi comunali a Villa Adriana sono un’utopia, un sogno mai realizzato che, in abbinamento a una biblioteca comunale rappresenterebbero una svolta culturale per i nostri giovani”.

Eppure Uniti per Villa Adriana ha provato a farsi ascoltare: “Abbiamo inviato PEC, lettere, comunicazioni, presentato progetti e richiesto incontri a questa amministrazione e nella maggior parte dei casi non siamo stati ascoltati. Abbiamo deciso che ORA è il tempo di agire senza esitare per dimostrare che Villa Adriana – Paterno non abbassano la testa nell’indifferenza, Villa Adriana – Paterno reagiscono contro l’incapacità amministrativa e lo faranno scendendo in piazza. Saremo cittadini e associazioni uniti, “Uniti per Villa Adriana” nell’intento di un’azione condivisa che sensibilizzi l’amministrazione a mettere in campo atti e progetti per la rinascita del nostro quartiere. Inoltre, in sede di bilancio preventivo che sarà votato nei prossimi giorni attendiamo risposte dall’amministrazione alle criticità”.

LE CRITICITA’

• Centro sportivo comunale di Villa Adriana; • Biblioteca; • Isola ecologica; • Fognatura di Rocca Bruna; • Via Rosolina e Via di Villa Adriana; • Viabilità e manto stradale delle vie del quartiere; • Riqualificazione area Ponte Lucano, Grotta Polesini e sponde; • Parco Andersen; • Discariche abusive; • Accesso gratuito per i cittadini alle Ville; • Precorso pedonale delle ville; • Lottizzazione Nathan.

GLI ADERENTI: • Sarà Bellissima; • Ambiente Trasparente Onlus; • Comitato di quartiere di Villa Adriana; • Comitato di Paterno; • Rione Lago di Garda; • Comitato di Villa Adriana No Elettrosmog e Inquinamento Ambientale • ASD Villa Adriana; • Associazione Canisciolti; • Parco Adriano Comitato di quartiere; • Associazione Culturale 1° Maggio; • Centro Sportivo Vincenzo Pacifici; • CIAK, Centro Iniziative Attività kulturali; • La Rocca Pia è anche Mia.