Droga e alcol a nord est, una piaga. In arrivo il decalogo: tutti possono smettere3 min di lettura

1658

L’uso e l’abuso di sostanze stupefacenti tra Tivoli e Guidonia restano un problema importante. Presso il Sert Unità dipartimentale di Tivoli e Guidonia, con sede presso le nuove cartiere di Tivoli, si parla di quasi trecento accessi giornalieri. Si tratta di uno dei più grandi Sert a livello regionale e non solo, dovendo coprire le esigenze di un territorio molto vasto come quello di Tivoli e Guidonia. Sono circa centocinquanta le persone che quotidianamente si recano alle nuove cartiere per assumere sostanze antagoniste come il metadone. Il resto arriva spontaneamente o su indicazione della asl o del tribunale per fare colloqui e per cercare di iniziare un percorso terapeutico e riabilitativo“Ci occupiamo di accertamenti tossicologici in collaborazione con la medicina legalespiega Massimo Persia, responsabile del Sertfacciamo anche consulenza per la riabilitazione e indagini sulle coppie e famiglie con prole. Siamo sette medici, uno psicologo, un assistente sociale e tre infermieri”. Ma qual è la situazione del territorio? Secondo quanto racconta il dott. Persia l’uso e l’abuso di oppiacei non sono affatto in decadenza. Tra i tossicodipendenti c’è ancora una buona fetta di eroinomani ma cresce esponenzialmente l’uso di cocaina, metamfetamine e chetamine. Si tratta comunque di persone con bassa scolarizzazione, con problemi di emarginazione sociale e giudiziari e spesso con problemi psichiatrici. L’aspetto più serio del problema, che andrebbe affrontato di petto, è il preoccupante abbassamento della fascia d’età. Sempre più spesso e numerosi i minorenni si affacciano nel mondo della droga per restarvi imprigionati, spesso per sempre. I dati sono preoccupanti. Risulta, infatti, che solo il 2% dei ragazzi che usano sostanze stupefacenti si rivolgono al Sert“Abbiamo notato in questi ultimi anni – continua il responsabile – un aumento dell’abuso di alcol, anche nei giovani e, anche se i maschi risultano la maggioranza, cresce l’abuso di alcol nelle donne”C’è anche una differenza territoriale. Il Sert copre un territorio diviso tra due comuni. Il comune di Tivoli comprende il 60% dei casiUscendo dalle cartiere si nota anche una forte presenza di persone anziane. Sono molti, infatti, i tossicodipendenti di lunga data, con alle spalle più di venticinque anni di dipendenza. A chi sostenesse che l’uso di cocaina non provoca danni certi il dott. Persia risponde: “L’assunzione di cocaina causa l’alterazione dello stato di coscienza, problemi di coordinazione motoria, annullamento del senso di affaticamento. Tutte cose che provocano poi danni alle reni, al fegato e al cervello”. In questo quadro piuttosto allarmante un dato fa tirare un sospiro di sollievo. I decessi sono diminuiti notevolmente grazie ad una maggiore attenzione e informazione dei tossicodipendenti.Alle famiglie si chiede maggiore attenzione a piccoli segnali che potrebbero indicare l’uso di sostanze stupefacenti da parte dei propri figli. Occhio dunque a repentini cambi di umore, alla totale mancanza di interesse per qualsiasi cosa, ad attacchi di depressione, assenza.

 

 U.O. Ser.T tivoli- guidonia asl rm g via tiburtina 156 presso nuove cartiere– tivoli

·  Tel. 0774.53 35 21- fax : 0774. 36 87 62

·  email. : [email protected]

 

TRUZIONI PER NON ESSERE MAI PIÙ SCHIAVO DELLA DROGA E DELL'ALCOL

 

1.      NON VI È ALCUN TOSSICODIPENDENTE CHE NON POSSA SMETTERE.

2.      PRIMA DI INIZIARE A DROGARTI, ERI SANO.

3.      LA VITA SENZA DROGA E' SALUTARE E PIACEVOLE.

4.      TI TORNERÀ IL SORRISO UNA VOLTA USCITO DALLA TRAPPOLA.

5.      TRASCORRERAI IL TEMPO RIPETENDO CHE È FANTASTICO NON ESSERE TOSSICOMANE.

6.      PROMETTI A TE STESSO CHE ASSOLUTAMENTE NON USERAI PIÙ SOSTANZE STUPEFACENTI.

7.      NON STAI RINUNCIANDO A NULLA.

8.      LIBERATI DAL MOSTRO CHE È IN TE NEL CORPO E NELLA MENTE.

9.      LIBERATI DAI FALSI PIACERI E DALLE FALSE AMICIZIE.

10.  SOLO TU PUOI FARLO, NOI SIAMO SOLO DI AIUTO.

11.  NON RINUNCIARE A VIVERE, POTRAI AIUTARE GLI ALTRI.

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.