Eccellenza e Promozione, il diario della giornata

1518

Un super Montecelio ferma il Rieti, ma questo è uno dei pochi spunti positivi della giornata. Sconfitte importanti per Guidonia Montecelio, in Eccellenza, e per il Cretone Castelchiodato, in Promozione.

La copertina della giornata spetta tutta al Montecelio. Per la terza squadra di Guidonia, infatti, è stata la “domenica che non ti aspetti”. I padroni di casa, a tempo ormai scaduto, hanno affondato la corazzata Rieti con una rete di Bendia. La seconda forza del campionato è così caduta sul campo della matricola terribile. Un punticino utile in chiave salvezza, poi, lo ha pescato il Villanova che sul campo del Montefiascone non va oltre lo 0 – 0. Brutte notizie, invece, per il Guidonia Montecelio che cade sul campo della Corneto Tarquinia per 3 – 1. La delicata sfida salvezza, così, se la aggiudicano i padroni di casa, ed i giallorossi restano penultimi a tre punti proprio dalla Corneto. Posizione, questa, che vorrebbe dire retrocessione diretta. Perde, 1 – 0, anche il Città di Monterotondo sul campo del Ladispoli ma, di fatto, non cambia la posizione in classifica per gli eretini. Sconfitta esterna, infine, anche per il Pisoniano che cade 2 – 1 contro l’Albalonga. Il vantaggio iniziale di Tani illude gli empolitani che vengono rimontati dai padroni di casa.
Giornata tra luci ed ombre, invece, per la Promozione. Perde, e si allontana dalla vetta, il Cretone Castelchiodato che sul campo del Cerreto Laziale viene fermato sull’1 – 0 da un gol di Cecchini. Il Cre. Cas. deve ringraziare i cugini del Palombara che, sorprendentemente, hanno fermato sul 2 – 1 il Real Torbellamonaca Zagarolo impedendo così ai romani il sorpasso in classifica. E’ così salvo, per ora, il terzo posto. Lo stesso favore, invece, non riesce alla Sanpolese che perde contro il Ciampino, secondo in classifica a +4 dal Cre. Cas., per 2 – 0. A mister Fazzini non riesce, per ora, di rissollevare le sorti della squadra di San Polo dei Cavalieri. Si ferma sull’1 – 1, infine, il Sant’Angelo Romano che pareggia in casa contro il Semprevisa e resta ancora in zona retrocessione.

Testo da visualizzare in slide show