#EleTivoli ore 23.30 – I risultati provvisori ed i commenti a caldo tra ballottaggio e polemiche

1546

#EleTivoli – AGGIORNAMENTO ORE 23.19. I risultati “ufficiali” del Comune si sono fatti ben più consolidati rispetto all’ultimo aggiornamento delle 19.30. Ora, su 37 sezioni scrutinate su 57 ed in attesa dei dati ufficiali che arriveranno a notte inoltrata, il ballottaggio tra Manuela Chioccia e Giuseppe Proietti è certo. La Chioccia (PD) e la sua coalizione conducono con il 37.17 %, mentre Proietti (Liste Civiche) si è attestato al 25.38%. A seguire Laura Cartaginese (FI) con il 15.38 %, Carlo Caldironi 11.23 %, Massimiliano Iannilli 7.69 % e Marco Innocenzi 2.69 %.

I dati, ufficiosi, delle sezioni su 57 sezioni indicano percentuali leggermente diversi. La coalizione della Chioccia è data tra il 36 ed il 38 %, Proietti tra il 26 ed il 27 %, la Cartaginese tra il 14 ed il 15 %. Sostanzialmente invariati gli altri.

CASA “PROIETTI”

“Un grazie, di vero cuore – il messaggio affidato alla rete dal Professore -, alle migliaia e migliaia di elettori che hanno dato fiducia alla coalizione dei movimenti civici e della società civile. Ora andiamo al ballottaggio, domenica 8 giugno. Chiederemo ai tiburtini di aiutarci a tradurre in realtà le loro speranze per una Tivoli più vivibile, più attiva, più umana, più attenta ai bisogni delle persone, più vicina ai più deboli”.

CASA “PD”

“In questa tornata elettorale – ha invece commentato la Chioccia – il Partito Democratico alle europee ha ottenuto un grande risultato, confermandolo anche alle amministrative. In attesa dei dati ufficiali, le percentuali che ci arrivano dai seggi indicano come la nostra coalizione sia stata la più votata dai tiburtini, a larga maggioranza. Ci sorprende, invece, il calo registrato dal Movimento 5 Stelle tra le europee e le comunali. Ora attendiamo lo scrutinio di tutte le schede per analizzare questa tornata elettorale in vista del prossimo ballottaggio. Intanto ringraziamo tutti quei cittadini che ci hanno accordato la loro fiducia perché, stanchi di una città senza prospettive, sporca, spenta, hanno visto nel nostro programma una concreta possibilità di rinascita per Tivoli. Noi siamo convinti di poter riaccendere la nostra città e la fiducia di migliaia di elettori ci accompagnerà per queste due settimane che ci separano dall’8 giugno”. 

L’ATTACCO DI FORZA ITALIA

“Un accordo vergognoso – ha commentato in una nota Laura Cartaginese che accusa  di inciucio le liste civiche di Proietti e il Movimento 5 Stelle – Grillo urlando ha professato una politica antisistema, rivendicando un ruolo di integerrimi controllori degli schieramenti bipartisan. Oggi assistiamo alla svendita dell’ideale grillino, non solo doppiato in Europa dal PD, ma pronto al voto di scambio con liste civiche infarcite di voltagabbana e politicanti di vecchia data fuggiti o scacciati dai propri partiti. Tivoli e’ stata teatro di un accordo che ha portato Proietti al ballottaggio con voti racimolati da chi professava di voler combattere questo modo di far politica. In alcuni seggi sono risultati segnati i simboli, solo quelli, delle civiche, quasi come fosse un partito nazionale. Un fatto straordinario, mai accaduto prima e impossibile da preventivare se non previo accordo. Vittime dei loro stessi timori, i rappresentanti delle Civiche si giocano ora una partita quasi alla pari. Auguro loro di ottenere quello che meritano tra quindici giorni”.

Testo da visualizzare in slide show