Elezioni Tivoli, Tropiano (Lega): “Uno svincolo autostradale a Stacchini”1 min di lettura

190
Vincenzo Tropiano e l'incontro nel comitato elettorale di piazza Plebiscito
Vincenzo Tropiano e l'incontro nel comitato elettorale di piazza Plebiscito

In una campagna elettorale sempre più accesa arriva la proposta del candidato della Lega, Vincenzo Tropiano, per dare una soluzione all’area abbandonata di Stacchini da trasformare in un polo industriale e tecnologico.

L’area di Stacchini è tutelato dalla Comunità Europea per la presenza di un raro lichene che sta causando non pochi problemi già al raddoppio della linea ferroviaria.

“In questa campagna elettorale per le comunali di Tivoli – ha spiegato in una nota Tropiano -, previste per il 26 maggio, stiamo incontrando anche il mondo delle categorie e in particolare il comparto delle Piccole medie imprese del nostro territorio. Siamo convinti che rilanciare le aziende significa accendere il volano per far ripartire sviluppo, crescita ed occupazione. Ne abbiamo discusso ieri durante l’incontro ‘Priorità per le imprese’ con la partecipazione di Francesco Zicchieri, coordinatore Regionale della Lega Lazio e vice capogruppo alla Camera.

Presente anche Armando Siri, sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e promotore della flat tax unica al 15%, che ha sottolineato la necessità di semplificare le procedure e l’importanza di realizzare una filiera istituzionale tra Governo e Comune per garantire maggiori finanziamenti e infrastrutture al territorio. Ritengo che la flat tax potrebbe rappresentare una misura concreta efficacie per restituire ossigeno alle imprese. Uno dei primi provvedimenti che attuerò da sindaco sarà la realizzazione dello svincolo sulla Fiano-Valmontone per favorire lo sviluppo dell’area Stacchini, ora nel degrado più totale ma che attende di essere fortemente rilanciata per diventare un polo industriale e tecnologico”.

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.