Esercitazione di protezione civile a Tivoli: il programma completo di Tibur Resiliens 20197 minuti di lettura

451
Un campo della protezione civile all'Arci per le riprese dell'ultimo film di Sorrentino
Un campo della protezione civile all'Arci per le riprese dell'ultimo film di Sorrentino

Si avvicina l’appuntamento con la più grande esercitazione di protezione civile mai tenuta nel Lazio, Tibur Resiliens 2019.

Tibur Resiliens: la più grande esercitazione di protezione civile del Lazio
Tibur Resiliens: la più grande esercitazione di protezione civile del Lazio

L’evento, organizzato dal Coordinamento delle Organizzazioni di Volontariato della Regione Lazio (COV), con il contributo tecnico fondamentale dell’Associazione di Protezione Civile Radio Soccorso Tivoli, con la regia e la gestione dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile e con il supporto organizzativo del Comune di Tivoli.

Riunione logistica dei volontari per Tibur Resiliens 2019
Riunione logistica dei volontari per Tibur Resiliens 2019

Nei quattro giorni di simulazioni, saranno al lavoro complessivamente oltre 1900 volontari con più di 180 mezzi operativi, apparecchiature di tecnologia innovativa per l’individuazione di dispersi, mezzi pesanti e mezzi tecnici di soccorso.

 

IL PROGRAMMA COMPLETO

Danni a Tivoli per il terremoto, briefing della Protezione Civile
Danni a Tivoli per il terremoto, briefing della Protezione Civile

Giovedì 11 Aprile 
– Dalle ore 16.00 alle ore 19.00 presso Parcheggio lungo Aniene “Impastato” dimostrazione sull’uso delle idrovore alluvionali, torri faro e gruppi elettrogeni. Discesa degli operatori in corda dal ponte della Pace su gommone per soccorso alluvionale.
– Dalle 15.30 alle 19.00 si potranno visionare le attività di recupero di un bene culturale presso l’Anfiteatro di Bleso.

Studi tecnici sul Municipio di Tivoli
Studi tecnici sul Municipio di Tivoli

Venerdì 12 Aprile
– Dalle ore 9.00 evacuazione di tutti i plessi scolastici di ogni ordine e grado, ricerca e recupero di un ferito nel Convitto “Amedeo di Savoia” e discesa in corda dal tetto, compilazione schede AEDES (Agibilità e Danno in emergenza sismica) dagli ingegneri dell’AIVEM
– Dalle ore 9.00 alle 16.00 una classe primaria per ogni edificio scolastico potrà effettuare un’attività formativa con gli educatori di Save The Children presso il campo di accoglienza allo stadio Olindo Galli.
– Dalle ore 9.00 alle 18.00 al parcheggio dello stadio “Olindo Galli”, presso la struttura P.A.S.S. (Posto di Assistenza Socio-Sanitario) si effettueranno, dai medici della ASL Roma G, gratuitamente le seguenti visite mediche specialistiche:
– Dalle ore 9.00 alle 18.00 sarà possibile visitare il campo – tendopoli della Protezione Civile composta da oltre 60 tende, 600 posti letto, tensostrutture, cucina da campo, nonché mezzi, attrezzature ed elicotteri.
– Dalle 09.30 alle 19.00 si potranno visionare le attività di recupero di un bene culturale presso l’Anfiteatro di Bleso e presso Piazza del Governo.
– Alle ore 15.00 convegno presso le Scuderie Estensi dell’Ordine degli Architetti

Protezione civile di Tivoli
Protezione civile di Tivoli

Sabato 13 Aprile
– Ore 8.30 la popolazione che intenderà partecipare alle evacuazioni si recherà presso le seguenti Aree di Attesa dove potranno ritirare le brochure informative sul piano di emergenza per poi recarsi a Piazza Garibaldi per assistere alle attività
Aree di attesa:

1. Piazza Bartolomeo della Queva – Tivoli Terme
2. Via Giuseppe Radiciotti – Campolimpido
3. Parcheggio Leonina ( PAM ) – Villa Adriana
4. Piazza San Nicola – Tivoli centro
5. Piazza Rivarola – Tivoli centro
6. Largo Saragat (P.le del Cimitero) – Tivoli centro
7. Via Orazio Coccanari – Paterno
8. Piazza Garibaldi – Tivoli Centro
9. Piazza Massimo – Tivoli Centro
10. Parcheggio Via Archigene – Tivoli Terme

– Alle ore 9.00 simulazione crollo Ponte Gregoriano trasporto feriti in teleferica corda doppia da una sponda all’altra.
– Alle ore 12.00 trasporto feriti e discesa in corda e teleferica dal tetto del Convitto Nazionale Amedeo di Savoia in P.zza Garibaldi.
– Dalle ore 9.00 alle 13.00 presso Piazza Garibaldi stand divulgativi, informativi “Tivoli Resiliente” sui rischi del territorio tiburtino e distribuzione di 10.000 copie di brochure “Informativoli” sul Piano di Emergenza Comunale.
– Dalle ore 9.00 alle 13.00 al parcheggio dello stadio “Olindo Galli”, presso la struttura P.A.S.S. (Posto di Assistenza Socio-Sanitario) si effettueranno, dai medici della ASL Roma G, gratuitamente numerose visite mediche.
– Dalle ore 9.00 alle 18.00 sarà possibile visitare il campo – tendopoli della Protezione Civile composta da oltre 60 tende, 600 posti letto, tensostrutture, cucina da campo.
– Dalle ore 16.00 conferenza sulle attività di Protezione Civile.

TUTTE LE INFORMAZIONI AGGIUNTIVE VERRANNO DIVULGATE TRAMITE L’APP COMUNICACITY E I CANALI SOCIAL DELL’ASSOCIAZIONE VOLONTARI RADIO SOCCORSO TIVOLI E DEL COORDINAMENTO DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

TIBUR RESILIENS

Il campo di accoglienza, interamente costruito e gestito dai volontari presso l’area sportiva “Olindo Galli” in località Arci, con circa 600 posti letto, sarà dotato di posto di assistenza medica e di una delle più performanti strutture di Cucina e Mensa oggi a disposizione.

Sarà operativo anche il PASS – Posto Assistenza Socio Sanitaria, la grande struttura che in caso di grandi calamità mette prontamente a disposizione dei medici del territorio un luogo sicuro dove dare continuità alle attività sanitarie di base in occasione saranno effettuate anche visite mediche specialistiche gratuite dai medici della ASL RMG.

Uno dei mezzi della protezione civile di Tivoli impegnati sul terremoto
Uno dei mezzi della protezione civile di Tivoli impegnati sul terremoto

La simulazione simula come evento principale un terremoto, a seguito del quale si producono altri eventi calamitosi. L’Agenzia di Protezione Civile Regionale attiverà la Colonna Mobile gestita dal Coordinamento delle Organizzazioni di Volontariato della Regione Lazio (COV) che si porterà tempestivamente sul posto a supporto del Comune di Tivoli, questa entrerà in contatto con il Centro Operativo Comunale (COC) e testando il Piano di Emergenza Comunale, realizzerà un campo di accoglienza per gli sfollati e contemporaneamente farà partire una serie di altre attività operative per fronteggiare le emergenze che si evidenzieranno nel corso delle giornate, non ultima quella che riguarda la messa in sicurezza dei beni Culturali e Storici coinvolti nella simulazione. Oltre a testare le capacità di risposta delle componenti del Sistema di Protezione Civile regionale e la funzionalità del Piano di Emergenza Comunale, un elemento fondamentale è l’elevato coinvolgimento della cittadinanza nelle varie simulazioni, le più significative delle quali si svolgeranno nel centro abitato ed avranno come protagonisti proprio i cittadini. Saranno anche distribuite dagli stessi volontari diecimila copie del piano di emergenza comunale con l’obiettivo di informare direttamente i cittadini delle buone pratiche di autoprotezione da adottare in caso di emergenza.

NON SOLO PROTEZIONE CIVILE

La protezione civile Avrst di Tivoli
La protezione civile Avrst di Tivoli

Durante l’esercitazione ci saranno in sorvolo mezzi aerei e droni su tutto il territorio comunale, Save the Children accoglierà i bambini delle scuole elementari al campo “Stadio Olindo Galli” (nei limiti di capienza), Enel Green Power accoglierà Ingegneri e geologi all’interno della Diga del Bacino San Giovanni, la ASL RMG parteciperà effettuando visite mediche gratuite anche specialistiche, l’Associazione Restauratori Senza Frontiere si occuperà di un restauro di un intonaco presso l’Anfiteatro di Bleso e di una tela presso P.zza del Governo, la Facoltà di Ingegneria della Sicurezza dell’Università La Sapienza vedrà la definizione di elementi di indirizzo sulla sicurezza sintetizzati in una linea guida per le fasi di realizzazione e gestione di un Campo di Accoglienza, la sezione CAPI del Ministero dell’Interno farà attività di formazione ai volontari di Protezione Civile, la scuola di alta formazione IEMOLO farà formazione AIB ai volontari di Protezione Civile, il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile seguirà le fasi di montaggio del campo di accoglienza, diverse forze dell’ordine di Tivoli parteciperanno, la Riserva di Monte Catillo parteciperà alle attività di ricerca, l’Ordine dei Geologi del Lazio parteciperà, l’Ordine degli Architetti effettuerà un convegno alle Scuderie Estensi, gli istituti alberghieri di Palestrina e Sorrento parteciperanno, diverse aziende di attrezzature e mezzi di Protezione Civile esporranno novità tecnologiche.

Protezione civile impegnato nel terremoto de L’Aquila del 2009

Le unità cinofili per ricerca persone parteciperanno unitamente a squadre di ricerca, l’ASA SPA effettuerà un’attenta raccolta differenziata, il CONGEAV di Tivoli supporterà le attività, l’Istituto Isabella d’Este parteciperà con l’evento Tivoli Resiliente unitamente ai volontari dell’AVRST, il Sindaco di Tivoli e tutte le funzioni del COC seguiranno le attività, la Polizia Locale fornirà il massimo supporto alle operazioni, il Direttore dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile unitamente a diversi funzionari parteciperanno a tutte le attività, sarà dedicato un canale IP internet per visionare tutte le attività in diretta dai mezzi aerei.

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.