Evade dai domiciliari per giocare a tressette, arrestato a Subiaco1 min di lettura

1506

Agli arresti ai domiciliari, evade per giocare a tressette. Una partita a carte è costata cara ad un ragazzo di Subiaco che è tornato in cella. Il giovane, R.D. di 28 anni, è stato arrestato per evasione dai militari della compagnia sublacense che l’hanno sorpreso lontano dalla sua abitazione durante un controllo del territorio.
Ai carabinieri, che l’avevano fermato durante un posto di blocco notturno, il ragazzo si è giustificato dicendo che stava “raggiungendo gli amici per giocare a tressette”.

Testo da visualizzare in slide show