Faceva prostituire moglie e figlia, arrestato protettore di Subiaco1 min di lettura

1421

Faceva prostituire moglie e figlia, un “protettore” non si faceva scrupolo di vendere la sua famiglia. Il romeno, 45 anni residente a Subiaco, da tempo accompagnava ogni sera la moglie, 40 anni, e la figlia, 23, lungo la via Tiburtina, oltre che una loro amica, 30enne, all’altezza di Settecamini e poi le andava a riprendere all’alba.
L’uomo era finito da settimane al centro delle indagini dei carabinieri della compagnia sublacense. I militari lo tenevano sotto controllo da giorni e lo pedinavano ogni notte che, con la sua vettura, portava moglie e figlia a prostituirsi.
Domenica 21, però, è stata l’ultima volta. I carabinieri, infatti, sono intervenuti fermando l’uomo mentre tornava a casa, da Roma, in compagnia della sua famiglia. Il romeno è stato arrestato per favoreggiamento della prostituzione ed è stato subito trasportato nel carcere di Rebibbia. Le tre donne, invece, hanno provato a coprire l’uomo fornendo false dichiarazioni e sono state denunciate a piede libero.

Testo da visualizzare in slide show

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.