Federico Moccia alla Libreria Mondadori di Tivoli4 min di lettura

161

Oggi Venerdì 24 gennaio 2020 alle ore 18, l’autore di Tre metri sopra il cielo incontra i suoi fan. Presenterà il suo ultimo romanzo “La ragazza di Roma Nord”. Parliamo ovviamente di Federico Moccia.

Il famoso scrittore di “Tre metri sopra il cielo”, uno dei libri più letti dai giovani degli anni novanta e duemila dal quale nel 2004 è statop anche tratto l’omonimo film, presenterà il suo nuovo libro.

La trama de “La Ragazza di Roma Nord” parla di Simone, ventenne romano, sta viaggiando in treno da Napoli verso Verona. Lì c’è Sara, la sua ragazza, che sta frequentando uno stage. L’amore l’ha spinto a farle una sorpresa romantica nel giorno del loro primo anniversario. A Roma sale sul treno una ragazza che si siede proprio davanti a lui. Simone la nota subito per la sua bellezza. Iniziano a parlarsi, e lei si rivela simpatica, originale e intrigante. La sintonia tra i due cresce, ma Simone pensa sempre e solo a Sara e racconta il motivo del suo viaggio. La sconosciuta, colpita dalla sua storia d’amore, decide che non sveleranno i loro nomi né alcuna informazione utile a rintracciarsi. Lei sarà la ragazza di Roma Nord, lui Argo. Quando la viaggiatrice scende a Firenze, si salutano immaginando che sia per sempre ma la vita, si sa, è imprevedibile. Simone, arrivato a Verona, trova Sara con un altro. Tradito e avvilito, torna a Roma e dopo aver ascoltato le critiche e i consigli di amici e familiari che quando ti lasci diventano stranamente i massimi esperti dell’amore, ripensa a quell’incontro sul treno e decide di rintracciare “la ragazza di Roma nord”. Ma come può ritrovarla? Se tutto è nato su un treno, la chiave può essere solo una stazione. Simone decide di aspettarla dove lei è scesa, sperando di rivederla. Così Santa Maria Novella, a Firenze, diventa la sua nuova casa. Per Simone inizia una lunga attesa. Ma un gesto del genere non può passare inosservato. La sua storia inizia a circolare sui social, diventando un vero caso mediatico. Tante persone lo avvicinano, colpite dalla sua decisione. Perché quando vedi qualcuno che rompe gli schemi e lotta per il suo desiderio, ti chiedi sempre se conosca la risposta per trovare la felicità. La sua vita piano piano cambia, incontra tanta nuova gente, rivaluta molte cose e chissà se insieme a questa crescita non arrivi anche la ragazza di Roma Nord… “La ragazza di Roma nord” contiene pagine scritte da: Antonietta Cantiello, Fabio Castano, Federica Costabile, Loredana Costantini, Gian Carlo Lisi, Rebecca Puliti, Noemi Scagliarini, Michela Zanarella.

 

Federico Moccia (Roma, 20 luglio 1963) è scrittore, sceneggiatore, regista e autore televisivo. È figlio di Giuseppe, detto Pipolo, sceneggiatore cinematografico e televisivo, politico, nonché regista, autore di numerosi film e spettacoli televisivi. Fu in un film di Castellano e Pipolo, Attila flagello di Dio, che Federico Moccia esordì nel mondo del cinema, in qualità di assistente alla regia.

Nel 1987 ci prova quindi da solo, ma Palla al centro passa completamente inosservato, costringendolo a passare alla tv: nel 1986 è uno degli sceneggiatori della prima stagione de I ragazzi della 3ª C e nel 1989 partecipa così sia come regista che come sceneggiatore al progetto di College, telefilm giovanile e giovanilista con Federica Moro, che ha un discreto successo. In TV rimane a lungo anche in qualità di autore, scrivendo i testi di molte trasmissioni di successo nel campo dell’intrattenimento come Scommettiamo che…?, I cervelloni, Fantastica italiana, Ciao Darwin, Chi ha incastrato Peter Pan?, Domenica in e Il treno dei desideri.

Nel 1992 scrive il suo primo libro, il romanzo Tre metri sopra il cielo. In un primo momento Federico Moccia ha dei problemi nel trovare una casa editrice che sia disposta a pubblicare il suo romanzo d’esordio, allora lo pubblica a sue spese il 16 novembre del 1992 con una piccola casa editrice Il Ventaglio, ma con una tiratura di poche copie. Con il libro Moccia vince il Premio Torre di Castruccio, sezione Narrativa 2004 e il Premio Insula Romana, sezione Giovani Adulti 2004. Il romanzo viene venduto in tutti i paesi d’Europa ma anche in Giappone e in Brasile. In totale il libro ha venduto 1.800.000 copie in Italia e solo in Spagna ha venduto oltre 2.000.000 di copie andando a posizionarsi come l’autore più venduto in Spagna nel 2010 e nel 2011 (classifica Nielsen).

Il 9 febbraio 2006 esce il suo secondo romanzo, Ho voglia di te, edito da Feltrinelli, vincitore del Premio Cimitile (attualità); il romanzo è il seguito di Tre metri sopra il cielo. Anche questo romanzo diviene un film, distribuito nelle sale dal 9 marzo 2007: Ho voglia di te con protagonisti Riccardo Scamarcio e Laura Chiatti e la regia di Luis Prieto e con Federico Moccia ancora una volta autore di soggetto e sceneggiatura.

La pellicola ottiene un grandissimo successo di pubblico, arrivando ad incassare ben 13.797.532 euro. È grazie a questo film che Riccardo Scamarcio diventa l’idolo delle adolescenti italiane; inoltre dal film è nato il fenomeno del lucchetto degli innamorati di Ponte Milvio che viene ribattezzato il ponte degli innamorati.

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.