A Fiano Romano, il Grande Schermo si tinge di rosa3 min di lettura

1426

Fiano Romano, riparte la rassegna cinematografica promossa dall’Associazione culturale “Città per l’Uomo” nel cortile del Castello Ducale dal 17 al 22 Giugno 2013.

Ad aprire il Festival, oltre alla Ferilli, ci saranno Pamela Villoresi, Carlo Buccirosso e il Ministro per i Beni e le attività Culturali, Massimo Bray.

“Lo schermo è donna” ritorna, e punta i suoi riflettori sul grande cinema, con grandi nomi e grandi storie. La celebre rassegna, che negli anni ha visto tra i suoi ospiti i più illustri esponenti del cinema italiano, apre le porte al grande pubblico oggi 17 giugno 2013. Sedici anni di cinema italiano, di storie, sedici anni di emozioni e dibattiti attorno alla grande industria del cinema italiano.

Sei le giornate dedicate al grande cinema; apertura in grande stile con la presenza di Sabrina Ferilli che ritorna tra la sua gente per presentare “La Grande Bellezza”, l’ultima pellicola di Paolo Sorrentino.

Ogni sera alle 20.30 dibattito, alle 21.30 proiezione film. Di seguito il programma “Lo Schermo è Donna” 2013: martedì 18 giugno alle ore 21.00 Roberto Andò presenterà il film “Viva la libertà”, inoltre saranno presenti Carlo Freccero (Direttore Rete 4) e Claudio Sardo (Direttore l’Unità); mercoledì 19 sarà la volta di Margherita Buy – premiata pochi giorni fa come Miglior Attrice Protagonista con il David di Donatello per il film di Maria Sole Tognazzi – che incontrerà il pubblico per presentare il film “Viaggio sola” ed il personaggio interpretato, saranno presenti anche Alberto Crespi (critico cinematografico) e Gianni Borgna (scrittore); giovedì 20 Raul Bova, Marco Giallini e Rosabell Laurenti Sellers presenteranno “Buongiorno Papà” l’opera seconda di Edoardo Leo, giovane attore italiano, ed in questa occasione sarà assegnato il Premio “Giuseppe De Santis” alla Sellers come giovane rivelazione del cinema italiano; venerdì 21 sempre alle ore 21.00 la serata sarà dedicata alla grande Mariangela Melato, a ricordarla saranno Pupi Avati e Anna Melato, sorella di Mariangela nonché attrice e fondatrice di un’associazione le cui attività hanno l’obiettivo di tener vivo il ricordo di Mariangela Melato, sarà presente anche Lidia Ravera Assessore alla Cultura presso la Regione Lazio; sabato 22 l’ultima sera del Festival, sarà Marco Bellocchio a premiare Alba Rohrwacher con il Premio Giuseppe De Santis per il talento femminile nel cinema e Francesca Calvelli Premio Giuseppe De Santis alla carriera. Seguirà la proiezione del film di Bellocchio, “Bella Addormentata” che vede Alba tra le attrici protagoniste e la Calvelli al montaggio.

La rassegna, promossa e organizzata dall’Associazione Culturale “Città per l’Uomo” è stata patrocinata dal Ministero per i Beni e per le attività Culturali, dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Roma e dal Comune di Fiano Romano e si svolgerà nell’ambito dell’Estate Fianese 2013.

Il Sindaco Ottorino Ferilli sarà ospite del Festival ed interverrà in qualità di relatore ai dibattiti prima delle proiezioni in programma: “questa Amministrazione sta puntando fortemente sulla cultura e sulle attività che stimolano dibattiti e aggregazione, poiché la storia, la letteratura, l’arte, la cultura, il teatro, il cinema, sono le uniche forme con le quali un popolo deve poter esprimere e rendere visibile la sua identità”.

Testo da visualizzare in slide show