Fratelli d’Italia Tivoli: favorevoli alla bonifica all’ex Stacchini1 min di lettura

170
Incendio a Tivoli Terme, all'interno dell'ex polverificio Stacchini
Foro archivio di un incendio a Tivoli Terme, all'interno dell'ex polverificio Stacchini

Riceviamo e pubblichiamo

“Fratelli d’Italia Tivoli apprende da un comunicato delle forze politiche di maggioranza la decisione da parte dell’Ente regionale “Parco dei Monti Lucretili” di monitorare l’area soggetta a vincolo comunitario all’interno di Stacchini dopo la fioritura dei licheni, oggetto dello studio in questione.
Esprimiamo al riguardo forte preoccupazione poiché, andando incontro all’estate e bloccando forzatamente l’opera di bonifica, è molto probabile che riprendano i roghi tossici all’interno dell’area ex Stacchini.
Chiediamo garanzie all’Ente regionale “Parco dei Monti Lucretili” in merito alla tempistica dello studio, in quanto già anni addietro l’ente fu incaricato di effettuare un’operazione di bonifica nell’area dell’ex Inviolata, limitando però ciò a mera propaganda, senza di fatto portare nessun risultato concreto.
Il comunicato delle forze di maggioranza conferma che la persistenza di roghi nell’area ex Stacchini smentisce il sindaco stesso che, più volte in Consiglio comunale, ha delocalizzato fantasiosamente, almeno dal 2015 in poi, i roghi ai Comuni limitrofi.
Fratelli d’Italia da sempre è vicino ai residenti della zona ed è favorevole alla bonifica del sito, come evidenziato più volte anche dal consigliere Asquini in Aula, ribadendo però il netto rifiuto alla speculazione industriale sulla zona come prevista dall’Amministrazione Proietti”. Così dichiara il coordinatore cittadino Giuseppe De Grandis