#Fridays for future: sciopero globale per il futuro!1 min di lettura

300
A ROMA STRISCIONE ‘FRIDAYS FOR FUTURE’ AL COLOSSEO

Tornano i Fridays for future. Oggi venerdi’ 27 settembre i giovani di tutto il mondo sciopereranno seguendo l’esempio di Greta Thunberg. Anche a Roma si svolgera’ un corteo che partira’ alle 10 da piazza della Repubblica e si concludera’ poi in piazza Madonna di Loreto, ai piedi del Campidoglio. Sono previsti disagi per i trasporti. Le linee H, 5, 14, 16, 40, 50, 51, 60, 64, 66, 70, 71, 75, 82, 85, 87, 105, 117, 118, 170, 360, 590, 649, 714 e 916 potrebbero subire rallentamenti, e non e’ esclusa la deviazione di ulteriori 16 linee in caso della chiusura di piazza Venezia, via del Corso, via del Teatro Marcello, via Cesare Battisti e via del Plebiscito. Previste iniziativa a Guidonia e Tivoli da parte degli studenti delle Superiori.

Come è nato lo sciopero

Fridays for Future è un movimento nato dal basso e in modo spontaneo, come risposta solidale all’attivismo climatico di Greta Thumberg, la 16enne svedese che dall’agosto del 2018 ogni venerdì, ha iniziato a manifestare davanti al Parlamento del suo Paese. Da sola, almeno inizialmente, con l’obiettivo di forzare il governo svedese a tagliare le emissioni di CO2 del 15% ogni anno. Grazie a questa determinazione, la  studentessa, a dicembre, è stata invitata alla COP24 in Polonia, dove ha tenuto un discorso che ha fatto il giro del mondo.
Il suo appello non ha mezzi termini: il pianeta sta morendo e i governi devono agire. Gli obiettivi da rispettare sono quelli fissati dall’Accordo di Parigi del 2015: mantenere il riscaldamento globale ben al di sotto dei 2° C e fare i più grandi sforzi per non superare l’aumento di temperatura di 1,5 ° C rispetto ai livelli preindustriali.

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.