Furto al Volta di Guidonia, messo tutto a soqquadro alla ricerca di qualche spiccio1 min di lettura

1482
Il bar della scuola

Furto al Volta di Guidonia, messo tutto a soqquadro alla ricerca di qualche spiccio. I malviventi sarebbero entrati all’interno dell’Istituto tecnico di via Roma forzando la porta della palestra per poi scagliarsi contro le macchinette del caffè con l’intento di manometterle ed arraffare le monete.

Non contenti hanno aperto la cassa del bar portando via poche decine di euro e non rubando nulla se non qualche pacchetto di gomma da masticare ed abbandonando a terra un wurstel forse non di loro gradimento. Il raid è proseguito e sono state prese di mira la segreteria, la vicepresidenza e la presidenza dove sono stati forzati gli armadi e buttate all’aria tutte le carte.

Non contenti i ladri hanno anche manomesso l’impianto elettrico. A scopo cautelativo gli studenti sono stati mandati a casa, ma lunedì le lezioni riprenderanno regolarmente.

L’ALLARME, LA SCOPERTA, I DANNI E LA DENUNCIA AI CARABINIERI

Da una prima ricostruzione sembrerebbe che verso la mezzanotte l’allarme dell’edificio sia scattato allertando così la vigilanza che però, giunta sul posto, non avrebbe trovato nulla. Stamattina, però la brutta sorpresa.  Ad accorgersi che qualcosa non andava è stato il barista che ha trovato il wurstel a terra, il bancone in disordine e la cassa vuota dove ci sarebbero stati non più di una trentina di euro. Gli addetti, poi, al loro arrivo hanno trovato gli uffici messi sotto sopra. Immediatamente la dirigente scolastica è arrivata sul posto per poi sporgere denuncia presso i carabinieri. Al vaglio degli investigatori le immagini riprese dalle telecamera di video sorveglianza.

gli uffici