Sabato 3 luglio omaggio a Giorgio Petrocchi alla Rocca Pia

334

Tivoli, a 100 anni dalla nascita (13 agosto 1921) ricorda con una iniziativa in presenza organizzata dal Comune che si svolgerà il 3 luglio alla Rocca Pia, un suo illustre concittadino: Giorgio Petrocchi. Petrocchi è stato un importante critico letterario e uno dei maggiori dantisti del secolo scorso. Questo omaggio della sua città coincide proprio con le manifestazioni per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. Dopo essersi laureato in Giurisprudenza all’Università La Sapienza nel 1942 fu professore di Letteratura Italiana nel 1955 a Messina. Dal 1961 tornò a Roma e insegno Letteratura Italiana all’Università, fu membro dell’Accademia dei Lincei e dell’Accademia della Crusca. Dal 1971 fu Direttore dell’Istituto Pareggiato di Magistero “Maria SS. Assunta” di Roma, carica che mantenne fino alla sua scomparsa nel 1989, contribuendo alla successiva trasformazione dell’Istituto in “Libera Università Maria SS. Assunta” (LUMSA).
Fervente cattolico è stato membro del comitato direttivo dell’Enciclopedia dantesca, curando tra l’altro una fondamentale edizione critica della Divina Commedia. Durante il periodo di insegnamento all’Università di Roma, creò un distaccamento della stessa e fondò Roma Tre.
Critico e filologo italiano, indagatore del nostro patrimonio letterario, dal Duecento al Novecento, Petrocchi ha dedicato molta parte del suo impegno di studioso all’opera dantesca. Come filologo, ha curato numerose edizioni critiche; su tutte emerge, per l’eccezionale impegno di lavoro e d’impostazione, l’edizione della “Divina Commedia”, realizzata in base alla tradizione manoscritta anteriore a Giovanni Boccaccio (cit. Treccani enciclopedia).
Poco prima della sua morte, Petrocchi collaborò a una lettura televisiva integrale della “Commedia”, affidata dalla Rai ad attori come Giorgio Albertazzi, Giancarlo Sbragia ed Enrico Maria Salerno. Petrocchi è stato un intellettuale che ha donato all’Italia e al mondo studi importanti sul Sommo Poeta, contribuendo alla diffusione della conoscenza della sua opera anche tra i giovani.
Morì improvvisamente il 7 febbraio del 1989.

 

 

L’iniziativa organizzata dal Comune di Tivoli, su proposta della delegata del Sindaco Rosa Mininno, per Sabato 3 luglio si svolgerà presso la Rocca Pia (nella foto il cortile interno location dell’evento) che dopo la chiusura dovuta alle restrizione per il covid-19, riapre al pubblico per la prima volta. Alla realizzazione dell’evento hanno collaborato;
la Scuola italiana di biblioterapia,
la Libera Università Igino Giordani,
Tivoli emotions

Il programma prevede:
ore  18.00 – saluti:
– Giuseppe Proietti, sindaco di Tivoli;
– Rosa Mininno, consigliera del sindaco per la promozione della lettura, presidente della Scuola italiana di biblioterapia e ambasciatrice della lettura per il Centro per il libro e la lettura Mic
– Valeria Roggi, referente del direttivo della Libera Università Igino Giordani (Luig);
– Fabrizio Pellegrini, presidente dell’associazione Tivoli Emotions.
Ore 18,15 Marco Testi scrittore, giornalista e critico letterario – “Giorgio Petrocchi e il romanzo al passato”;
ore 18,35: Maria Antonietta Coccanari de’ Fornari, psichiatra, scrittrice e giornalista – “Giorgio Petrocchi: la sublime lettura dell’Inferno”;
ore 18,55: reading a cura della Luig – “Dante senza alloro e lucco”.  Lettori: Giusi Martinelli e Anacleto Lauri. Accompagnamento musicale:   maestro Giancarlo Iori;
ore 19,15: Gianni Andrei, scrittore – “Il valore della memoria in Giorgio Petrocchi”;
ore 19,35: Rosa Mininno, psicoterapeuta – “L’uomo-Dante e la sua personalità nella lettura di Giorgio Petrocchi”;
ore 19,45: reading di brani tratti dalle cantiche  “Inferno – Purgatorio- Paradiso” a cura della Scuola italiana di biblioterapia. Lettore: Antonio Benigni. Accompagnamento musicale: Laura Catelli, flauto traverso (associazione Tivoli Emotions).
ore 20: Francesca Petrocchi, figlia di Giorgio Petrocchi.

Le modalità di partecipazione all’iniziativa rispettano le disposizioni anti-covid pertanto l’accesso è libero ma contingentato fino ad esaurimento posti disponibili.
Si consiglia prenotazione a
[email protected]