Guidonia, alla Alstom la progettazione per l’Alta Velocità

1537

Guidonia Montecelio, i grandi lavori si fanno anche in provincia e i lavoratori tirano un sospiro di sollievo. La Alstom della Città dell’Aria, specializzata nella realizzazione dei infrastrutture ferroviarie, ha ora il compito di progettare e realizzare una parte della “linea di contatto, dell’alimentazione, luce, forza motrice e l’intero impianto antincendio” della linea Alta Velocità Treviglio-Brescia.

La sede Alstom di Bologna, invece, si occuperà della “progettazione e realizzazione di parte delle interferenze della linea ad Alta Velocità con la linea storica e fornirà i sistemi oleodinamici per la manovra dei deviatoi”.E’ stata infatti la Alstom, in qualità di membro del Consorzio Saturno, ad aggiudicarsi il contratto “per la progettazione, installazione e la messa in servizio delle infrastrutture ferroviarie sulla tratta Treviglio Brescia della linea ferrovia ad Alta Velocità/Alta Capacità Milano-Verona. La commessa, assegnata al consorzio da Rfi, Gruppo Ferrovie dello Stato, ha un valore per Alstom pari a 20 milioni di euro. La fine dei lavori è prevista per la primavera del 2016″. “Lunga circa 39 chilometri, la linea Treviglio-Brescia attraverserà 20 comuni nelle provincie di Milano, Bergamo e Brescia. Si innesterà nel nodo di Brescia tramite i 12 chilometri dell’interconnessione Brescia Ovest, per poi raggiungere la stazione di Brescia con altri 7 chilometri di attraversamento urbano in affiancamento alla linea ferroviaria esistente”. Una commessa, questa, che consentirà al gruppo di tirare un sospiro di sollievo. A maggio scorso nella Alstom di Guidonia erano decine i posti di lavoro a rischio.

articolo correlato:
https://www.notizialocale.it/content/alstom-di-guidonia-rischio-decine-di-posti-di-lavoro

Guidonia Montecelio

Testo da visualizzare in slide show