Guidonia: Cacioni (F.Italia) e Ferri (N. Polo Civico) e le utenze comunali non pagate

863

Riceviamo e pubblichiamo

” Che fine hanno fatto i milioni di Euro stanziati questa estate dal Consiglio Comunale per saldare i debiti delle utenze non pagate del Comune di Guidonia? Ce lo chiediamo dopo l’incredibile caso che ieri mattina ha riguardato uno dei plessi dell’Istituto Manzi di Villalba, a cui è stata staccata l’acqua corrente dall’Acea che lamenta la morosità della Città, più volte segnalata e di cui parrebbe nessuno si sia occupato. Non un caso isolato, considerato che lo stesso problema di morosità ha reso fino ad ora impossibile allacciare all’energia elettrica i nuovi impianti di illuminazione, tra cui quelli della Nomentana in prossimità di Parco Azzurro e di Villanova, e le pompe di risalita dell’impianto fognario di via Tito Livio a Marco Simone. Siamo pronte a chiedere conto al Sindaco Barbet di questi episodi, e agli uffici competenti il resoconto, fattura per fattura, dei soldi spesi dal Comune e dei ritardi di pagamenti che dovrebbero essere ordinari. Evidentemente qualcuno non ha fatto quello che doveva ed il primo cittadino non sembra proprio essersene accorto, ostaggio ormai come è della guerra tra correnti di Pd e Movimento 5stelle.

Lo dichiarano il consigliere di Forza Italia, Arianna Cacioni e il consigliere del Nuovo Polo Civico, Alessandra Ferri.