Guidonia: firmata l’ordinanza per acqua pubblica1 min di lettura

398
Firmata dal sindaco Barbet l’ordinanza che dispone l’utilizzo dell’acqua potabile proveniente dalla rete idrica comunale.

Nell’ordinanza è previsto l’assoluto divieto:

– di irrigazione di orti e giardini, attraverso l’utilizzo di condotte con allaccio alla rete dell’acquedotto comunale;
– di riempimento di ogni tipo di piscina privata mobile o da giardino;
– di lavaggio di automobili/cicli/motocicli;
– di qualunque uso ludico o che non sia quello del servizio personale;
– di prelevare acqua dalle fontane pubbliche per usi diversi dall’alimentazione se non da persone a questo autorizzate e per gli usi cui tali prese sono destinate.

I prelievi dell’acqua dalla rete idrica sono consentiti per:

– usi domestici;
– innaffiamento di giardini e parchi pubblici ed aree cimiteriali;
– servizi pubblici e di igiene urbana;
– soggetti economici che impieghino l’acqua quale elemento indispensabile per la propria attività.
L’acqua pubblica va utilizzata comunque con parsimonia, per chi trasgredisce questa ordinanza è prevista una sanzione amministrativa che da 25 a 500 euro. L’acqua è il bene più prezioso che abbiamo ed ora che ci avviciniamo al periodo estivo lo è ancora di più. Non sprechiamola ed usiamola soltanto per le reali necessità.