Guidonia, truffe agli anziani, un’altra vittima1 min di lettura

1367

Guidonia Montecelio, sos truffe: di nuovo in scena il truffatore seriale. Nuovo giro, nuova vittima. Questa volta a finire nella rete una 65enne di Villalba.

Avvicinata da uno sconosciuto che fingeva di essere amico del figlio, del quale conosceva il nome, è stata convinta a saldare un finto debito. Ha detto alla donna di dover riscuotere con urgenza i soldi dell’assicurazione. La signora, convinta della bontà delle intenzioni dell’uomo, non ha esitato a farlo entrare in casa sua per far fronte a questo pagamento. Il malvivente ha anche finto una telefonata di accordo con il figlio della donna che alla fine gli ha consegnato dei contanti presi da un borsello: “No, questi non bastano” ha detto l’uomo afferrando tutto il denaro che c’era. Prima di andare via con il malloppo di circa 500 euro ha anche lasciato una finta ricevuta. Ad indagare la polizia di Guidonia che sta cercando un uomo sulla trentina, altro meno di un metro e ottanta, capelli castano scuro e tagliati a spazzola e ovviamente che è “a modo”. Si tratta solo dell’ennesimo caso della medesima tipologia di truffa. Nei mesi scorsi ci sono state altre vittime: stessa storia, stesso modus operandi anche se la scusa poteva cambiare: il saldo per l’acquisto di un pc, di una stampante o, come in questo caso, dell’assicurazione.

Testo da visualizzare in slide show