Ideazioni: sottolinea la tardiva decisione del sindaco di Tivoli su chiusura scuole1 min di lettura

491

Riceviamo e pubblichiamo

Il 12 dicembre la Protezione Civile, dopo il consueto bollettino di vigilanza meteorologica delle 15, ha pubblicato nel tardo pomeriggio un avviso di condizioni meteorologiche avverse (allerta arancione) diramandolo a tutti gli altri enti interessati tra cui Comune di Tivoli.

A seguito di questa allerta diversi Sindaci si sono attivati di conseguenza, comunicando alla cittadinanza le proprie disposizioni.

Il comune di Tivoli? Assente ingiustificato fino alle ore 2,00 di notte, orario in cui il sindaco ha reso nota la decisione della chiusura di scuole, parchi e cimitero causando, a causa dell’orario, disagi altrimenti evitabili.

La salvaguardia dell’incolumità dei cittadini in caso di allerta ed emergenza è dovere imprescindibile di un sindaco, ma allo stesso tempo lo è anche prendere decisioni in tempi utili a garantire alla popolazione di organizzarsi per gestire la propria quotidianità, con particolare riferimento a chi lavora e ha figli soprattutto in queste occasioni dove l’allerta lo consentiva.