Il nuovo Centro per l’Autismo dell’Asl Roma 5

491

“La progettazione partecipata del Centro Autismo di Asl Roma 5: idee, percorsi, attività e progettazione”. È questo il titolo dell’incontro che si è tenuto oggi, martedì 5 dicembre 2023, al Convitto Nazionale “Amedeo di Savoia Duca D’Aosta” di Tivoli, durante il quale personalità politiche, sanitarie e operatori del settore si sono confrontati sul tema dell’autismo.

È stato presentato il nuovo Centro per l’Autismo dell’Asl Roma 5 che sorgerà in località Colleverde, nel Comune di Guidonia Montecelio. 

Si tratta di una struttura all’avanguardia che si attesta a diventare il primo Centro Autismo Pubblico Integrato nella Regione Lazio.

Il presidio sorgerà in un ex edificio di proprietà di INAIL, inizialmente destinato a diventare un centro commerciale, che ha una superficie complessiva di oltre 2,500 mq distribuiti su tre piani. La parte edile verrà completata nei primi mesi del 2024 e, una volta attiva, vedrà l’impiego di 37 operatori dell’Asl Roma 5 e di 35 operatori del settore terziario. Sarà funzionante e aperto ai pazienti e alle loro famiglie 7 giorni su 7.

L’edificio ospiterà anche un Punto Unico di accesso (PUA) e un Poliambulatorio per l’utenza del quartiere di Colleverde.

L’obiettivo – come ribadito dal Direttore Generale dell’Asl Roma 5, Giorgio Giulio Santonocito, dal Direttore del Dipartimento di Salute Mentale Asl Roma 5, Giuseppe Nicolò e dai Sindaci dei Comuni di Tivoli e Guidonia, il professor Giuseppe Proietti e l’avvocato Mauro Lombardo – è aiutare e supportare le famiglie nella gestione di questa patologia e creare una progettualità e percorsi sociosanitari che accompagnino i pazienti per tutta la vita. In quest’ottica, infatti, verranno organizzati diversi laboratori per fornire competenze spendibili nel mercato del lavoro.

Hanno aperto l’incontro il dottor Pistillucci, Presidente di ANGSA Tivoli e la dottoressa Martino dell’associazione “Scopriamo l’autismo”. 

Sono stati molti gli interventi durante l’evento per discutere e confrontarsi sul tema dell’autismo. Hanno preso la parola, il Presidente della Commissione regionale Bilancio, Marco Bertucci, la consigliera regionale Cartaginese, la consigliera regionale Grasseli, la coordinatrice dell’Osservatorio Nazionale Autismo, Dottoressa Maria Luisa Scattoni, l’Amministratore Delegato di Invimit SGR, la Dottoressa Giovanna Della Posta, il Procuratore di Tivoli, il dottor Menditto. Era presente anche la Consigliera regionale Rotondi, Presidente della Commissione semplificazione amministrativa. Sono stati numerosi anche i cittadini e componenti del terzo settore intervenuti alla fine dell’incontro per esporre il proprio punto di vista e considerazioni. 

L’Asl Roma 5 – affinché possa proseguire il percorso di progettazione partecipata – ha predisposto una mail dedicata – [email protected] – per inviare le proprie proposte e osservazioni.