In 8000 ieri a Setteville Nord per Papa Francesco1 min di lettura

1470

#NLCronaca – “Grazie tante davvero. Pregate per me affinché sia un buon vescovo e siate bravi”. Questo il saluto finale di Papa Francesco dalla balconata della parrocchia alle circa 8mila persone che ieri lo hanno accolto e salutato in occasione della sua visita pastorale nella chiesta di Santa Maria dell’Orazione a Setteville nord. Il Pontefice ha fatto il tutto esaurito, riservando momenti di incontro con i malati, i bambini, i gruppi parrocchiali prima della celebrazione della Santa Messa.

Molte le parole di ringraziamento riservate al Santo Padre anche da parte del parroco, don Franco Bagalà, prima delle benedizione della nuova statua di San Giuseppe: “Grazie di questo regalo. Mi scuso con tutte le persone che oggi non sono potute essere qui per mancanza di spazio”.

L’ARRIVO DEL PAPA

Tanta l’attesa delle migliaia di persone che hanno aspettato di vedere il Pontefice arrivare a Setteville nord. Molti hanno preferito fare un bel pic nic sui prati davanti la parrocchia. Puntale il Papa è arrivato, sceso dall’auto ha salutato tutte le persone presenti. A tutti un grande sorriso.

L’INCONTRO CON I BAMBINI

Il Papa è stato accolto da centinaia di bambini festanti ed ha ascoltato le lettere scritte per lui: “Non abbiate vergogna di essere cristiani e non abbiate paura perché Gesù c’è sempre”, queste le parole del Santo Padre ai piccoli.

IL MESSAGGIO NELL’OMELIA – UN VANGELO TASCABILE

“Leggete qualche passo del Vangelo ogni giorno – questa l’esortazione di Papa Francesco – portatene uno sempre con voi, piccolo da mettere in borsa”. Si può leggere ovunque secondo il Pontefice anche sul bus anche se in quel caso “bisogna anche stare attenti all’equilibrio e alle tasche”.

Testo da visualizzare in slide show