Io Non Rischio: la campagna della Protezione Civile in 6 comuni del nordest romano2 min di lettura

1569
io non rischio
io non rischio

Sbarca nel nord est romano la campagna nazionale di prevenzione Io Non Rischio.

Sabato e domenica in diverse piazze dell’hinterland tiburtino i volontari della protezione civile allestiranno dei punti informativi per spiegare cos’è e come si fronteggia il rischio alluvioni ed il terremoto.

Alla campagna promossa dal Dipartimento della Protezione Civile, hanno aderito gruppi di Tivoli, Guidonia Montecelio, Zagarolo, Mentana, Subiaco e Vicovaro. I volontari incontreranno la cittadinanza, consegneranno materiale informativo e risponderanno alle domande su cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio alluvione.

TIVOLI e GUIDONIA

Doppio appuntamento sull’alluvione a Tivoli, i volontari dell’Associazione Volontari Radio Soccorso Tivoli e Misericordia di Villa Adriana partecipano alla campagna con un punto informativo “Io non rischio” allestito a Tivoli in Piazza Garibaldi. A Tivoli Terme, invece, sarà l’ANVVFC ad allestire la postazione in Piazza della Queva. per incontrare la cittadinanza, consegnare materiale informativo e rispondere alle domande su cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio alluvione.

A Guidonia, invece, è l’Anpas a via Roma, vicino la Stazione, a scendere in piazza e si parlerà di terremoto. L’Era di Tivoli e Marcellina, poi, sarà a Setteville di Guidonia.

MENTANA e ZAGAROLO

Appuntamento a Mentana con i volontari del Gruppo Comunale di protezione civile in piazza Carlo Alberto dalla Chiesa. A Zagarolo in piazza Guglielmo Marconi ci saranno i volontari dell’associazione Gabi e del Gruppo Comunale. In tutti e due gli appuntamenti si parlerà di terremoto.

SUBIACO e VICOVARO

La campagna Io Non Rischio arriva a Subiaco, in piazza della Resistenza, con la protezione civile Arci e si parlerà di terremoto. Stesso argomento anche a Vicovaro dove, invece, sarà l’ANVVFC a curare l’informazione in piazza San Pietro.

COS’E’ IO NON RISCHIO

Per il sesto anno consecutivo il volontariato di Protezione Civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica si impegnano insieme campagna di comunicazione nazionale sui rischi naturali che interessano il nostro Paese.

Il weekend del 15 e 16 ottobre 7.000 volontari e volontarie di protezione civile allestiranno punti informativi “Io non rischio” in circa 700 piazze distribuite su tutto il territorio nazionale per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto.

A poco meno di due mesi dal sisma che ha colpito il centro Italia il mondo del volontariato, che insieme al Servizio Nazionale della Protezione Civile è in prima linea nella gestione dell’emergenza, si farà portavoce delle buone pratiche di prevenzione dei rischi.

Il sito creato dalla Protezione Civile per la campagna Io non Rischio
http://iononrischio.protezionecivile.it